MASTELLA SUL CASO TRENTA: “DA MINISTRO DELLA GIUSTIZIA RINUNCIAI ALL’ALLOGGIO DI SERVIZIO”

MASTELLA SUL CASO TRENTA: “DA MINISTRO DELLA GIUSTIZIA RINUNCIAI ALL’ALLOGGIO DI SERVIZIO”

19 Novembre 2019 0 Di La redazione

“Sono stato con ossessione dileggiato per anni da questi finti moralisti dei 5 Stelle nel loro ipocrita vaffa day. Ora la Trenta ex ministro della difesa offre uno stile grillino paradossale: si tiene la casa che le era stata assegnata per il periodo in cui si è ministri e di là non si smuove. Io sono stato ministro della Giustizia, con un valore di sicurezza superiore al ministro della Difesa, ed avevo diritto all’alloggio di servizio, con tutti i benefit conseguenti. Non l’ho mai utilizzato. Allora il ministero decise di stanziare 300mila euro per un progetto di garanzia della mia persona: vetri blindati, moderno apparato di sicurezza a Roma ed a Ceppaloni. Dissi no.”.

Così il sindaco di Benevento Clemente Mastella, già Guardasigilli, commenta sulla sua pagina Facebook il caso Trenta.