MARAIA: “MILLEPROROGHE, GRAZIE AL M5S APPROVATA PROROGA PITESAI”

MARAIA: “MILLEPROROGHE, GRAZIE AL M5S APPROVATA PROROGA PITESAI”

21 Febbraio 2021 0 Di Pellegrino Marciano
Grazie all’intervento dei parlamentari del Movimento 5 Stelle, e alla
riformulazione di un emendamento in Commissione Bilancio, il decreto
milleproroghe contiene la proroga dei tempi per l’approvazione del
PiTESAI, il Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree
idonee, e contestualmente della moratoria per lo svolgimento delle
attività di prospezione e ricerca di idrocarburi sul territorio
nazionale. Senza il MoVimento 5 Stelle al governo sarebbero le trivelle
sarebbero ripartite. Siamo l’unica forza davvero ambientalista in
Parlamento.

Il Movimento 5 Stelle è riuscito a far prevalere un principio di buon
senso, in virtù del quale prima di assumere decisioni sulle attività di
ricerca ed estrazione di petrolio e gas si deve procedere a una
pianificazione più complessiva, che peraltro deve tenere necessariamente
conto degli obiettivi di decarbonizzazione definiti dal Pniec, il Piano
nazionale integrato energia e clima. L’allarme climatico non è una
nostra invenzione: il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, appena
eletto, ha fermato le nuove estrazioni e il suo inviato per il clima
John Kerry ha ricordato che non c’è più tempo da perdere per invertire
la rotta del surriscaldamento globale.

Con questa nuova proroga gettiamo le basi per una celere e profonda
ridefinizione degli assetti energetici del Paese e delle opportunità
occupazionali che possono derivare da una decisa transizione nella
direzione delle fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica e, in
prospettiva, dell’idrogeno verde. Il MoVimento 5 Stelle si conferma la
sola forza garante nelle istituzioni delle ragioni della sostenibilità
ambientale e della transizione ecologica ed energetica del Paese. Se le
altre forze di maggioranza hanno votato la fiducia a un governo che si
definisce ambientalisti possono e devono fare molto di più per la
transizione energetica ed ecologica del Paese. Noi continueremo a
pretenderlo.