MANGIARE BIO FA BENE ALL’AMBIENTE: I MOTIVI

MANGIARE BIO FA BENE ALL’AMBIENTE: I MOTIVI

25 Febbraio 2021 0 Di La redazione

In questo periodo vanno molto di moda i prodotti biologici, anche se è scorretto definirli una semplice tendenza, dato che è tutt’altro che passeggera.

Gli ultimi tempi hanno infatti insegnato agli italiani ad avere un rispetto sempre maggiore della natura e dell’ambiente, e di conseguenza è salita anche la soglia di attenzione nei confronti dei cibi sani e coltivati secondo le regole della terra. I dati di settore, non a caso, dimostrano come agli italiani i prodotti bio piacciano non poco.

Anche nel nostro Paese, dunque, questi alimenti sono molto diffusi e gettonati. Oggi tra l’altro è possibile trovare i prodotti vegetariani e bio anche online sui supermercati digitali, il che facilita ancora di più il loro acquisto. Insomma, mangiare bio si può, molti italiani scelgono ogni giorno questa strada e hanno i loro buoni motivi per farlo. Eccone alcuni.

I cibi biologici non pesano sulla natura: per prima cosa, le coltivazioni biologiche rispettano le regole imposte da madre natura e non cercano di scavalcarle, come invece accade in altri casi. Non vengono infatti impiegati anticrittogamici, concimi artificiali, diserbanti e altre sostanze chimiche tali da mettere a rischio non solo la salute della terra e dell’acqua, ma anche la nostra.

I cibi biologici sostengono le attività locali: acquistare prodotti biologici e a chilometro zero favorisce i piccoli produttori locali, che possono così mantenere la propria attività e fornire un servizio di qualità sempre eccellente e certificata. Inoltre, essendo a chilometro zero, si evitano tutte le conseguenze legate al trasporto e negative per l’ambiente, come il consumo di carburante e le emissioni inquinanti.

Le coltivazioni biologiche favoriscono la biodiversità: le coltivazioni biologiche sostentano come detto i produttori locali, e consentono loro di continuare a coltivare certe varietà di frutti e verdure che altrimenti rischierebbero di scomparire. Di riflesso, proteggono la biodiversità del nostro pianeta e vanno incontro all’ecosistema che ci ospita.

I cibi biologici fanno bene anche alla salute: come anticipato poco sopra, consumare alimenti biologici vuol dire fare un favore non solo al pianeta, ma anche alla nostra salute. Questo perché, non essendo stati trattati con sostanze chimiche, non contengono elementi che potrebbero danneggiare il nostro organismo e quello dei bimbi. In sintesi, sono sani e naturali, e sono ideali per una dieta bilanciata e sicura.

Gli alimenti biologici hanno un sapore migliore: mai come in questo caso l’abito non fa il monaco. Anche se il loro aspetto appare imperfetto, rispetto agli altri cibi, in realtà si tratta di sola apparenza. Contengono infatti più nutrienti e hanno un sapore autentico, dunque migliore se messi a confronto ad esempio con la frutta e la verdura non biologiche.

Concludendo, ci sono diversi motivi che dovrebbero spingerci verso il consumo di questi alimenti. In primo luogo perché sono sicuri per la nostra salute, e in secondo luogo perché non gravano sul benessere del pianeta e dell’ecosistema.