LUIGI SILVESTRI: “LA MIA ESULTANZA? VUOL DIRE MERITOCRAZIA. ERO VICINO AL CATANIA MA AVELLINO NON SI RIFIUTA”

LUIGI SILVESTRI: “LA MIA ESULTANZA? VUOL DIRE MERITOCRAZIA. ERO VICINO AL CATANIA MA AVELLINO NON SI RIFIUTA”

5 Febbraio 2021 0 Di Michelangelo Freda

Luigi Silvestri, ospite di un “Lupo in famiglia”, racconta la sua carriera. Passaggio obbligato sul settore giovanile del Palermo, dove andò via sbattendo la porta in faccia a Zamparini, e sulla sua esultanza polemica sul mondo del calcio.