Home / News / LO STATISTA DI RIONE FERROVIA

LO STATISTA DI RIONE FERROVIA

Siringa giovedì 19 novembre 2015 Udite, udite! Quando il segretario provinciale del Pd, Carmine De Blasio, cacciò Gianluca Festa dal partito, nessuno dei capicorrente – da D’Amelio a Famiglietti, da Fierro a Ricciardi – mosse un dito. Anzi, sotto sotto, tutti e quattro furono contenti d’essersi tolti dalle scatole un rompiballe. Sono i medesimi quattro che oggi firmano documenti assieme a Festa per cacciare De Blasio e, sempre sotto sotto, per commissariare il sindaco di Avellino. Il risultato finale è che Lorsignori hanno fatto di sè quattro pupari di periferia e di Gianluca Festa il pupo di Rione Ferrovia vestito da statista.

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

IANNACE OLTRE OGNI SONDAGGIO: “CENTROSINISTRA PER NON TORNARE INDIETRO”

L’endorsement del medico: “Governo ha sostenuto la sanità dopo anni bui. Senza centrosinistra il rischio ...

POLPETTE AVVELENATE PER CANI E DEGRADO A PIAZZA KENNEDY: URGONO CONTROLLI E PULIZIA

Piazza Kennedy nel degrado. In una zona centralissima del capoluogo anche polpette avvelenate per i ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *