L’IRPINO MICHELE SANTANIELLO VINCE “PRODIGI” SU RAI UNO

L’IRPINO MICHELE SANTANIELLO VINCE “PRODIGI” SU RAI UNO

1 Dicembre 2018 2 Di Monica De Benedetto

Michele Santaniello, 16 anni di Lauro,  vince l’edizione 2018 di  “Prodigi – La Musica è vita”, il programma di Rai Uno collegato alla raccolta fondi dell’Unicef, condotto da Flavio Insinna e Natalie Guetta e dal piccolo Daniele Muzio, vincitore della precedente edizione.

Il giovanissimo pianista si è scontrato con altri 8 talenti nel campo della danza, del canto e della musica strumentale, ma la giuria composta da Pippo Baudo, Beppe Vessicchio, Serena Autieri, lo ha portato allo spareggio finale e i cento giurati popolari, studenti dell’Accademia Santa Cecilia, ne hanno decretato la vittoria che consiste in una prestigiosa borsa di studio messa a disposizione dall’Unicef.

“Quando suono il piano mi isolo dal mondo poichè la tastiera ed io siamo due cose unite, mi creo un’immagine dentro la mia testa e seguo la musica”, ha detto Michele. Ed effettivamente ha colpito oltre che per la tecnica, per il trasporto nell’eseguire una strepitosa “Toccata in mi bemolle” di Khachaturian.   Beppe Vesicchio lo ha definito tra le altre cose  “virtuoso”.

Michele ha sempre respirato la musica nella sua casa: nonno direttore di bande musicali, papà clarinettista professionista, ha già una sua band con gli amici di Lauro e spesso suona  con il suo papà: “Suonare con lui è un privilegio”, ha detto.

Dunque congratulazioni a questo giovane e promettente talento irpino.