LIQUAMI, SCHIUMA E PUZZA: IL FIUME SABATO VOMITA ALTRI VELENI

LIQUAMI, SCHIUMA E PUZZA: IL FIUME SABATO VOMITA ALTRI VELENI

27 Agosto 2021 0 Di La redazione

Impunemente continuano gli sversamenti nel Fiume Sabato. Le sentinelle dell’associazione “Salviamo la Valle del Sabato” hanno registrato, questa mattina, un nuovo scempio ambientale a distanza di sole 48 ore dal precedente, denunciato attraverso le nostre telecamere (clicca qui).
A Prata Principato Ultra il letto del fiume è stato completamente avvolto da una coltre di schiuma bianca, in zona Mulino, e l’aria è diventata irrespirabile a causa degli olezzi provenienti dai liquami.

Il corso d’acqua si è presentato in pessime condizioni per tutta la mattinata, nel pomeriggio la schiuma si è abbattuta ma il fenomeno inquianmento è tutt’ora presente in alcuni punti, specie nei pressi di cascate. Si arricchisce così il già voluminoso dossier presente in Procura sull’inquinamento ambientale.

È probabile che gli autori immaginassero che le pioggie, preannunciate dal meteo, portassero via gli sversamenti in direzione di Benevento o peggio hanno scaricato tutto sapendo di farla franca.

Purtroppo l’inquinamento continua a ristagnare sotto gli occhi e nel naso degli abitanti.