IL LI.SI.PO. AVELLINO DENUNCIA CARENZE PER LA POLIZIA STRADALE

IL LI.SI.PO. AVELLINO DENUNCIA CARENZE PER LA POLIZIA STRADALE

21 Giugno 2016 0 Di La redazione

polizia1-726x400Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO./S.E.L.P.) di Avellino, denuncia le  problematiche della  locale Sezione Polizia Stradale. Troppo spesso, denuncia il segretario provinciale,Vittorio Ranucci,  in “sala operativa” non è presente alcun operatore, perché, talvolta non viene comandato il servizio  ed in altri casi, può accadere, che il personale comandato , viene  “dirottato” ad effettuare altro servizio  e questo, indubbiamente, crea disagio fra i cittadini che, in   caso di necessità, sono costretti a rivolgersi ad altri Uffici di Polizia. Problemi anche per quanto riguarda la pattuglia comandata  in servizio, sul raccordo autostradale SA-AV, per i turni  dalle 7 alle 24: può accadere, che sia soppressa una pattuglia, lasciando, praticamente  scoperto il turno  di servizio. Il LI.SI.PO./S.E.L.P. sottolinea, che le altre  strade statali, non sono vigilate. La presenza sul territorio di pattuglie  della Polizia Stradale, è indispensabile, per garantire un’adeguata  attività di prevenzione  e repressione  ed  appare di tutta evidenza, la necessità di una diversa gestione del personale stesso. A questo quadro, alquanto problematico, in relazione ad una materia delicatissima, come la circolazione stradale, vanno aggiunti i problemi legati alla vetustà degli  automezzi in dotazione e la estrema carenza di vestiario, che crea  notevoli problemi, in particolare in questo  periodo della stagione.