LEGAMBIENTE. MOZZICONI DI SIGARETTA, RECORD REGIONALE A PARCO DI NUNNO

LEGAMBIENTE. MOZZICONI DI SIGARETTA, RECORD REGIONALE A PARCO DI NUNNO

28 Settembre 2022 0 Di Leonardo D'Avenia

Il 30 settembre e l’1-2 ottobre torna in tutta la Campania l’appuntamento con la campagna di volontariato ambientale organizzata di Legambiente per ripulire strade, aree verdi, spiagge e sponde dei fiumi dai rifiuti abbandonati.

Ci sono gli onnipresenti mozziconi di sigarette, tanti sacchetti di patatine e caramelle e gli immancabili pezzi di plastica. I segni dell’inciviltà nei giardini pubblici è stata fotografata da un monitoraggio di Legambiente in 14 parchi urbani in 5 città (Napoli, Avellino, Succivo, Sant’ Arpino e Pozzuoli).

Motto di questa edizione sarà “Trent’anni di Puliamo il Mondo per un clima di pace” per sottolineare l’importanza delle comunità fautrici di una società che promuove la pace e il rispetto della diversità, rifiutando la guerra, ogni forma di pregiudizio, violenza, odio e discriminazione.

In Campania tantissimi appuntamenti che vedranno impegnati centinaia di volontari tra studenti, amministrazioni comunali, realtà aziendali e associazioni.

In dettaglio a farla da padrone i mozziconi di sigarette che rappresentano il 40,8% dei rifiuti raccolti (1.977 su 4.841 totali), seguiti da frammenti di carta (637 pezzi trovati pari al 13,2% del totale), Sacchetti di patatine e dolciumi e caramelle (289, il 6%), Tappi e coperchi di plastica e anelli di tappi (1.838, il 5,7%), pezzi non identificabili di plastica (237, il 4,9%), e Bottiglia di vetro (e pezzi di bottiglia) (182, il 3,8%). Per quanto riguarda i DPI (dispositivo di protezione individuale), le mascherine sono state ritrovate in 2 dei 14 parchi monitorati (14% dei parchi) mentre i guanti in 1 dei 14 parchi. Per quanto riguarda i mozziconi di sigarette, il parco in cui sono stati monitorati il maggior numero è ad Avellino nel Parco di Nunno, con 1.017 mozziconi; seguito da Pozzuoli in Villa Avellino con 621 e dal Parco pubblico “Vasca Castellone” a Succivo con 160 mozziconi.

 

Al centro di Park Litter 2022 anche i cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti presenti solo in tutti parchi dei 14 transetti monitorati: ma solo nel 21% dei casi (3 su 14 transetti) sono predisposti per la differenziazione dei rifiuti secondo materiali. La presenza di tombini e canali di scolo è stata rilevata in 11 dei 14 transetti monitorati (78,5%). Questo parametro è stato rilevato in quanto studi a livello mondiale hanno stabilito che uno dei principali vettori di rifiuti in ambiente marino sono proprio i canali e i corsi d’acqua spesso collegati con la rete fognaria urbana e la principale fonte dei rifiuti è la cattiva gestione di quelli di origine urbana.