IN LEGA PRO SEMPRE MENO STRANIERI

IN LEGA PRO SEMPRE MENO STRANIERI

18 Dicembre 2020 0 Di Michelangelo Freda

Il limite imposto alle rose di Lega Pro per stagione di Lega Pro 2020/21, che consente di aver in squadra massimo 24 giocatori, non sembra aver ridotto di molto il numero di tesserati presenti in squadra. In effetti, andando a vedere i dati forniti da transfermarkt nel campionato di Lega Pro possiamo contare 1629 tesserati di cui 205 stranieri che corrispondono al 12,58% del totale. Un lieve calo rispetto alla passata stagione dove si contavano 1643 tesserati totali di cui 225 stranieri che compongono 13,69% dei tesserati.

Il girone con più stranieri è il Girone B con 76 giocatori su un totale di 543, segue il Girone C con 66 su 540 e il Girone A con 63 su 543. I gironi del Nord e del Centro Italia ha aumentato la presenza di stranieri rispetto alla passata stagione dove c’erano rispettivamente 56 e 66 stranieri contro i 103 del girone C. Le nazionalità più presenti in Serie C sono quella Argentina e Brasiliana con rispettivamente 21 e 18 giocatori totali nei tre gironi, segue la Francia con 15 giocatori.

I club che presentano più stranieri nel Girone C  sono il Catania, con 9 calciatori, seguita da Ternana e Palermo a quota 6. L’Avellino ha solo un tesserato straniero presente in rosa, cioè Mario Nikolic. Il Bari, secondo in classifica, non ha stranieri presenti in squadra. Il girone B vede la Sambenedettese come il club con più stranieri, 11 in totale, nel girone. I calciatori stranieri rappresentano il 13,9% del totale. Il girone A,  vede confermare per il secondo anno consecutivo il titolo di squadra con più stranieri in rosa Juventus Under 23 con un totale di 9, uno in meno rispetto alla stagione passata.

Nella stagione 2020/21 possiamo sottolineare una riduzione del tesseramento degli stranieri, rispetto alla passata stagione, pari a 1,11%. Al contrario, il limite imposto alle formazioni di 24 tesserati ha portato ad un lieve diminuzione dei tesserati, pari allo 0,86% del totale. Un dato irrisorio.