“LE MANI SUI CUORI”, GIA’ 600 VISITE GRATUITE. IL GRAZIE DEL DOTTOR FRANCO RUSSO

“LE MANI SUI CUORI”, GIA’ 600 VISITE GRATUITE. IL GRAZIE DEL DOTTOR FRANCO RUSSO

19 Mar 2018 0 Di La redazione

Il medico, anima delle iniziative di prevenzione, traccia un primo positivo bilancio e ringrazia i colleghi  che hanno messo a disposizione competenze e professionalità Ieri presso i locali dell’ex plesso scolastico di Canale di Serino si è svolta la seconda delle due giornate dedicate, attraverso una serie di visite gratuite, alla salute dei cittadini, organizzate dall’associazione “le mani sui cuori” di cui sono onorato di essere il presidente.
Sono molto soddisfatto perché il fatto che tante persone abbiano aderito all’iniziativa mi rende davvero felice; questa grande partecipazione, infatti, significa che la cultura della prevenzione sta penetrando sempre più in profondità nel tessuto avellinese e irpino. Il nostro obiettivo è quello di offrire ai cittadini un servizio utile sia sotto il profilo medico che sociale e, visti i risultati, riteniamo di star percorrendo la giusta strada. Siamo certi, inoltre, di poter ancora migliorare e lavoreremo sodo per riuscirci, nel frattempo, però, continuiamo a coltivare il sogno di giungere ad una istituzionalizzazione di queste giornate di visite gratuite.
Tante persone hanno potuto effettuare visite specialistiche di cardiologia, allergologia, dermatologia, otorinolaringoiatria, pneumologia, oculistica, urologia, ginecologia, odontoiatria, fisiatria, medicina di base e autocontrolli su sangue capillare per la misurazione dei valori di glicemia, colesterolo e trigliceridi.
Nelle due giornate abbiamo effettuato circa 600 prestazioni tra visite, ECG, PAP TEST e autocontrolli su sangue capillare. Sono contentissimo di questo risultato e di questa partecipazione che rappresenta uno stimolo ulteriore a fare sempre meglio.
Ringrazio tutti coloro che con impegno e umiltà hanno permesso la realizzazione di questi appuntamenti, a partire dai medici: Rosato, Carmine e Raffaele Piscopo, Bellizzi, Rotondi, Gaeta, Papa, Volpe, Nargi, Bianco, Bianchino, Coppola con il prof. Nicodemo, Di Martino, Iapicca, Casarella, Finizio, De Simone e Guerra.
E ancora tante grazie al sindaco di Serino Avv. Vito Pelosi, la cui grande umanità, disponibilità e attenzione alla salute dei propri concittadini ha permesso di raggiungere un risultato che è andato oltre le previsioni; grazie a quella ineguagliabile “macchina da guerra” che corrisponde al nome di Michela Pelosi ed alle signore che ci hanno accolto con affetto e simpatia e ci hanno preparato una cena squisita a base di rape e patate, carne di maiale con peperoni, un ottimo bicchiere di vino rosso ed una splendida torta. La cena, che ha chiuso una giornata faticosa ma densa di soddisfazioni, è stata rallegrata dalle divertenti barzellette di Paola.
Grazie anche ad Angela, Anna Maria, Sabato, Carmine, Sergio, Fortunato, Elio, Giovanna, Carmela, Antonia, Raffaele, Ida, Raffaella, Margherita, Marisa, Pina e Roberta; grazie a Giovanna, Francesco, Stefania, Marialuisa ed alla mia segretaria Paola. I miei ringraziamenti, infine, al dr. Cardillo per le strisce reattive date in omaggio e al Direttore Sanitario del Distretto di Avellino dr. Pirone sempre convinto sostenitore della prevenzione primaria. Grazie anche a qualcuno che sicuramente ho dimenticato e di questo chiedo scusa.