L’AVELLINO ESPUGNA IL PIOLA, NOVARA SCONFITTO 2-1 NEL SEGNO DI ARDEMAGNI

L’AVELLINO ESPUGNA IL PIOLA, NOVARA SCONFITTO 2-1 NEL SEGNO DI ARDEMAGNI

23 Settembre 2017 0 Di Pellegrino Marciano

L’Avellino torna al successo fuori casa, il primo in questo campionato sul campo del Novara col punteggio di 2-1. Al Piola Novellino sorprende un po’ tutti con la scelta di Asencio al fianco di Ardemagni, mandando Morosini in panchina. Come anticipato alla vigilia Laverone alto a destra con Ngawa terzino. Al centro del campo non c’è Moretti, al fianco di Di Tacchio agisce Paghera. Altra sorpresa al centro della difesa con Kresic preferito a Suagher. Una partita che si indirizza subito verso l’Irpinia perchè al 13′ è Ardemagni a realizzare l’1-0 su cross di Molina. Il bomber stoppa il pallone e con un tocco morbido di destro batte Montipo’. Il Novara non reagisce come dovrebbe, anzi, gli attacchi dei piemontesi sono sterili. Ed allora alla mezz’ora è ancora Ardemagni ad insaccare, abile ad approfittare di un pallone filtrante. 2-0 e Novara tramortito. Nella ripresa la musica però non cambia, perchè i padroni di casa non fanno paura ai biancoverdi. E’ Ardemagni a divorarsi una clamorosa palla gol: a porta vuota il bomber dell’Avellino calcia sul palo esterno sfiorando il 3-0. Novellino, espulso per proteste, manda in campo Castaldo. Ma a un minuto dalla fine del tempo regolamentare è Maniero a mettere paura ai Lupi con un colpo di testa che beffa Radu nonostante l’inferiorità numerica dei piemontesi per l’espulsione di Da Cruz. La partita si riapre ma i 6′ di recupero non bastano al Novara per pareggiare la gara. L’Avellino vince e sale così a quota 10 punti in classifica, ad un passo dalle grandi.