L’AVELLINO BATTE 2-1 IL LANUSEI E TORNA IN VETTA

L’AVELLINO BATTE 2-1 IL LANUSEI E TORNA IN VETTA

21 Ottobre 2018 0 Di Pellegrino Marciano

L’Avellino porta a casa tre punti preziosi al Partenio-Lombardi contro il Lanusei.
Graziani schiera Tribuzzi a centrocampo nel mezzo. Torna De Vena dal primo minuto. All’ottavo ci prova Gerbaudo dalla distanza ma La Gorga è attento a respingere. Al 13′ grave errore di Tompte che serve Bernardotto ma il suo diagonale finisce al lato di poco. Tre minuti dopo pericoloso De Montis, sinistro al lato da buona posizione. Ma l’Avellino trova il vantaggio al 40′ con un colpo di testa di Morero su corner di Tribuzzi. 1-0 per i lupi che vanno al riposo avanti sui sardi. Nella seconda frazione di gara subito sardi pericolosi con Ladu al terzo con un calcio di punizione velenoso finito fuori di un soffio. Lo stesso numero 10 realizza il gol del pareggio al 7′ su calcio di rigore per fallo di Dondoni su Bernardotto. All’undicesimo Avellino vicino al gol con una grande azione di Parisi che colpisce il palo da posizione defilata. Al 23′ esce Sforzini per un guaio muscolare. Al suo posto Ciotola. I lupi ritrovano il vantaggio al 25′. Fallo di mano di Congiu su colpo di testa di Morero e calcio di rigore che trasforma De Vena con freddezza realizzando così il 2-1. Clamoroso ciò che accade al 44′. Gerbaudo deve lasciare il campo per far posto ad Acampora. Il mediano si dirige direttamente verso gli spogliatoi ma il guardalinee lo blocca indicandogli di andare verso la panchina. L’arbitro ammonisce per la seconda volta Gerbaudo e lo espelle incredibilmente. Graziani toglie Ciotola ed inserisce lo stesso Acampora. Finisce così. Vince l’Avellino.