L’AUTORITÀ PER LA CONCORRENZA ASSEGNA RATING DI LEGALITÀ ALLA IRPINA GENER SERVICE: TRE STELLE, UNICA IN PROVINCIA DI AVELLINO

L’AUTORITÀ PER LA CONCORRENZA ASSEGNA RATING DI LEGALITÀ ALLA IRPINA GENER SERVICE: TRE STELLE, UNICA IN PROVINCIA DI AVELLINO

3 Giugno 2019 0 Di La redazione

L’Amministratore delegato Francesco Passariello: “Per noi motivo di orgoglio e lo sprone per investire ancora, espanderci e creare nuove opportunità di lavoro.”

Avellino, 3 giu – L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua adunanza del 29 maggio 2019, ha esaminato la domanda per l’attribuzione del Rating di legalità presentata dalla Gener Service Srl, azienda di Avellino che, inizialmente, si è consolidata nel settore dei servizi di pulizia, per poi attestarsi sul mercato con una strategia di diversificazione dell’offerta, operando attualmente nel campo dell’igiene ambientale e dei servizi integrati, prevalentemente per conto delle Pubbliche Amministrazioni.

In ragione delle valutazioni effettuate, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deliberato di attribuire alla Società, che ha sede ad Avellino, il rating di legalità con punteggio di ben tre stelle. Unica azienda irpina ad aver ottenuto un rating cosi alto.

“La società – si legge nella comunicazione a firma del Segretario Generale dell’Autority, Arena – è stata inserita, pertanto, nell’elenco delle imprese con Rating di legalità, così come previsto dall’articolo 8 del Regolamento. Ai sensi dell’art. 6, comma 1, dello stesso, il Rating ha durata di due anni ed è rinnovabile a richiesta.

Francesco Passariello

“La Gener Service – afferma l’Amministratore Delegato, Francesco Passariello – accoglie con soddisfazione un riconoscimento al quale tenevamo più di ogni altra cosa. L’Autorità per la Concorrenza ha preso atto del significativo livello di legalità che caratterizza la nostra azienda, alla luce di un operato sempre in linea con quanto disposto dalla legge e dai regolamenti in termini di trasparenza e intransigenza contro ogni forma di illegalità.”

“Questo provvedimento dell’Autorità – chiude Passariello – è per noi, ma soprattutto per i nostri dipendenti, motivo di orgoglio e uno sprone ad andare avanti favorendo nuovi investimenti, la ulteriore espansione del nostro raggio di azione, dando un contributo significativo con i nostri servizi e le nostre attività alla creazione di nuova occupazione.”