L’ASL POTENZIA LE VACCINAZIONI A DOMICILIO. STOP TEMPORANEO PER 10 CENTRI

L’ASL POTENZIA LE VACCINAZIONI A DOMICILIO. STOP TEMPORANEO PER 10 CENTRI

17 Aprile 2021 1 Di La redazione

Il punto sulla campagna vaccinale in Irpinia. L’azienda sanitaria locale punta a chiudere entro il 10 maggio la vaccinazione di fragili a domicilio. Dai centri che hanno ultimato gli over 80 reclutato personale per potenziare il servizio

Al fine di completare la Campagna vaccinale dei soggetti over 80, disabili e fragili non deambulanti, garantendo parallelamente la somministrazione della seconda dose di vaccino per i soggetti aventi diritto che hanno già ricevuto la somministrazione della prima dose, l’Asl di Avellino ha disposto il potenziamento dei team mobili impegnati nella vaccinazione domiciliare, con l’attivazione da lunedì, 19 aprile 2021, di ulteriore 12 team mobili, oltre ai 6 già attivi per la vaccinazione dei soggetti in ADI, che opereranno dalle ore 8.00 alle ore 20.00.
Inoltre, per gli over 80, disabili e fragili, non deambulanti trasportabili è stato attivato un Drive through, in collaborazione con l’Esercito, per la vaccinazione in modalità drive-in. Dopo aver completato le convocazioni dei soggetti aventi diritto presso la Caserma Berardi di Avellino, il Drive through sarà attivo da lunedì 19 aprile dalle ore 8.00 alle ore 20.00 presso il comune di Sturno e, a seguire, nel comune di Lioni e nell’area del Mandamento.

Nella giornata di oggi, 17 aprile 2021,  questi i centri che saranno attivi:

  1. Centro Vaccinale di Altavilla Irpina
  2. Centro Vaccinale Vita di Ariano Irpino
  3. Centro Vaccinale di Avellino
  4. Centro Vaccinale di Lioni
  5. Centro Vaccinale di Grottaminarda
  6. Centro Vaccinale di Montefalcione
  7. Centro Vaccinale di Monteforte Irpino
  8. Centro Vaccinale di Montella
  9. Centro Vaccinale di Montemarano
  10. Centro Vaccinale di Montoro
  11. Centro Vaccinale di Sant’Angelo dei Lombardi
  12. Centro Vaccinale di Vallata

L’obiettivo è completare la vaccinazione di over 80 fragili e disabili non deambulanti, così come disposto dal Piano Vaccinale.