Home / Attualità / L’ALTA IRPINIA ED IL FANTASMA DELL’ELISUPERFICIE

L’ALTA IRPINIA ED IL FANTASMA DELL’ELISUPERFICIE

E la storia continua, le denunce pure, ma i fatti non cambiano. Forse  in pochi ricordano che in Alta Irpinia, secondo i vecchi vertici dell’Asl, c’erano due delle elisuperfici più attrezzate di tutta la Regione Campania. In teoria, probabilmente, potrebbe essere anche così, se non fosse per il fatto che l’Alta Irpinia ha un’altitudine media di 800 metri sul livello del mare e, quindi, spesso e volentieri quei due gioielli che, all’epoca della chiusura dell’ospedale di Bisaccia furono visti dall’allora direttore generale dell’ASL di Avellino  come l’ancora di salvezza per  il primo soccorso in Alta Irpinia, sono impraticabili ed inutilizzabili. La dimostrazione? In questi giorni di emergenza neve i due eliporti, quello dell’ospedale Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi che è omologato anche per gli atterraggi notturni e quello della struttura polifunzionale per la salute di bisaccia sono completamente pieni di neve e quindi, a meno di miracoli, non utilizzabili. E non ha senso se, come ci ha detto il direttore sanitario del Criscuoli, presso il nosocomio santangiolese il protocollo per l’arrivo dell’elicottero è attivo e pronto nel caso di atterraggio. Eh si. Perché è sbagliato il principio di partenza. Non si può pensare di risolvere il problemi dell’emergenza urgenza con l’elicottero in un territorio come l’Alta Irpinia. Eppure è stato fatto, in nome del commissariamento della sanità campana, in nome del risparmio ed in nome della mancanza di rispetto per la dignità delle popolazioni altirpine. Ed allora basta parole ed al più presto le soluzioni. In Alta Irpinia nevica. Gli eliporti crediamo non potrebbero funzionare. Forse era il caso di spendere meglio quei soldi e di predisporre, per esempio,  un reparto di terapia intensiva presso il Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi. Ma è il caso di dire non  mai troppo tardi. Ed allora si faccia presto o si attende che il potenziamento del Criscuoli e del Di Guglielmo arrivino con l’elicottero……

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

AD ARIANO LA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI BENEVENTO PROMUOVE LO “SPAZIO ASCOLTO PER LE VITTIME DI VIOLENZA”

Presentato ad Ariano lo “Spazio Ascolto per le vittime di violenza” della Procura della Repubblica ...

PIANO DI ZONA A04 I SINDACI ROMPONO CON IL COMUNE

I sindaci dei comuni che ricadono nel piano di zona A04 rompono definitivamente con il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *