Home / curiosità / LA STREET ART ROMANTICA DI ALEX SENNA INCANTA L’IRPINIA, A BONITO I SUOI GRAFFITI

LA STREET ART ROMANTICA DI ALEX SENNA INCANTA L’IRPINIA, A BONITO I SUOI GRAFFITI

 Alex Senna a Bonito, con il suo mondo poetico che fornisce un racconto popolare disseminato di segni attinti dalla fantasia di un bambino, nella maggior parte dei casi tracciati in un poetico bianco e nero.

L’artista brasiliano era in viaggio nel nostro Paese dove ha portato i suoi personaggi in grado di risvegliare emozioni e riflessioni attraverso l’uso di uno stile a metà tra fumetto, graffiti anni ’90 e illustrazione. Politica, relazioni, società e sentimenti nelle opere dell’artista che parla al passante attraverso immagini semplici ma dalla grande potenza espressiva.

Generoso nella pittura e nei rapporti umani, Alex Senna ha sposato lo spirito genuino e rilassato del Sud Italia lasciando un’opera che ne testimonia la piena penetrazione.

Su una panchina, come quelle che si trovano nel centro storico di Bonito e in tutti i quartieri del nostro Paese, un uomo anziano osserva sereno un uccellino, elemento simbolico del lavoro di Alex Senna. Dalla lettura facile e universale, l’opera restituisce nuova vita alla parete di una delle palazzine del centro e ci ricorda come la vita semplice sia uno dei valori da continuare ad apprezzare.

A distanza di un anno quindi, Impronte riparte con un nuovo intervento come sempre a Bonito in provincia di Avellino, paesino immerso nel cuore dell’Irpinia, e ancora una volta a cura del Collettivo Boca.

 

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

“ORA ET POCO LABORA”, IL DRAMMA DELLE DIPENDENTI LICENZIATE DALLE SUORE

L’appello disperato delle ex dipendenti presso la casa delle figlie della carità a Lauro: “siamo ...

BOSSONE: “LA CRISI DEL MAGLIFICIO RAFFORZA LA CAMORRA NEL VALLO DI LAURO”

L’appello del sindaco di Lauro: “L’agonia del presidio di legalità 100quindicipassi rafforza la camorra”  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *