LA SOLITUDINE CHE NEMMENO SANTA LUCIA FA VEDERE AL PD

LA SOLITUDINE CHE NEMMENO SANTA LUCIA FA VEDERE AL PD

3 Giugno 2019 0 Di Sandro Feola

La decisione di Francesco Todisco di rendere pubblico il suo sostegno a favore di Gianluca Festa ha un valore che va al di là dell’endorsement in sé. Vero è che Todisco ha lasciato da poco il Consiglio regionale, ma è altrettanto vero che, poche ore dopo la sua sostituzione, ha avuto la nomina a Consigliere del Presidente della Giunta regionale. Un incarico, questo, che presuppone un rapporto, tra chi lo assegna e chi lo riceve, che va al di là della sola esigenza di assicurare equilibri politici, e poggia, invece, su una reciproca sintonia di fondo che non può che essere solida.

Francesco Todisco

Questo – attenzione – non significa che il Governatore abbia fatto una scelta di campo, che intenda uscire dalla posizione di equidistanza tenuta con il segretario regionale Annunziata e ribadita con un silenzio più che rigoroso di entrambi. Ma l’endorsement di Todisco, così ben argomentato, se non altro rende surreali le dichiarazioni del segretario provinciale dei democrat, Di Guglielmo, che stamani, dalle colonne de “Il Quotidiano”, riesce a dire che il governatore “sta dalla parte del Pd”. E anche – sic! – che non ci sono dubbi al riguardo.

Enzo Alaia con il Governatore De Luca

Chiunque segua un po’ la politica nostrana,  sa bene, d’altronde, che Francesco Todisco e Vincenzo Alaia sono in Irpinia tra le persone più vicine al governatore. Guarda caso sono i due che hanno esplicitato il loro non sostegno al Pd di via Tagliamento e all’alleanza che ha candidato Luca Cipriano a Sindaco. Il primo, con una netta dichiarazione di appoggio a Festa, il secondo con una nota con la quale, un paio di settimane fa, ha detto di voler essere equidistante, richiamandosi – non smentito – alla posizione del Governatore e di Leo Annunziata.

Al di là delle dichiarazioni di Di Guglielmo, e della presenza di qualche esponente nazionale in sede, il Pd di via Tagliamento è sostanzialmente da solo. E dire che in questo derby avrebbe addirittura l’appoggio di Santa Lucia è una bestemmia che crediamo la stessa Santa non gradisca affatto. Se non altro perché, da qui a un anno, dovrà faticare non poco per il miracolo della sua rielezione.