LA SCHEDA – SALVATORE ALOI, FORZA E QUALITA’ PER IL CENTROCAMPO DEI LUPI

LA SCHEDA – SALVATORE ALOI, FORZA E QUALITA’ PER IL CENTROCAMPO DEI LUPI

15 Settembre 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Tanta sostanza in mezzo al campo con Salvatore Aloi. L’Avellino si è ormai assicurata le prestazioni del mediano di Melito Porto Salvo. Nato l’11 novembre 1996 il centrocampista arriva dal Trapani, società dalla quale i biancoverdi hanno acquistato il cartellino e quindi fatto un investimento. Centrocampista a tutto campo, tra i protagonisti della promozione dei siciliani dalla Serie C alla Serie B con 31 presenze in campionato, tre ai playoff condite da 4 reti e 4 assist, si candida ad essere uno degli inamovibili del centrocampo di Piero Braglia. L’anno scorso in cadetteria 17 presenze in un’annata molto particolare per il Trapani. Assistito dall’agente Vincenzo Pisacane, che ha già chiuso l’affare Maniero con l’Avellino, Aloi va a riempire una casella mancante nello scacchiere dei lupi, portando forza fisica, corsa e anche un pizzico di qualità. Dicono di lui i suoi compagni di Trapani che sia un giocatore molto forte e che l’Avellino abbia fatto un vero affare. Sarà il campo il giusto giudice, per un calciatore che ha cominciato nelle giovanili della Reggina, per poi maturare esperienze al Trapani e poi la prima volta in Lega Pro con l’Akragas. Successivamente la Lupa Roma prima di tornare in granata da protagonista.