LA SCANDONE VOLA IN CHAMPIONS ED ASFALTA IL MEGA LEKS 85-61

7 dicembre 2016 0 Di Domenico Zappella

La Scandone Avellino vola in Champions League ed asfalta i serbi del Mega Leks per 85-61. Gli irpini riscattano la sconfitta in campionato contro Venezia e mantengono il primato in Europa restando al fianco di Tenerife, sconfitta invece Utena. Senza ben 4 titolari, i serbi del Mega Leks reggono l’urto solo nel primo tempo, poi gli uomini di coach Sacripanti volano nel terzo quarto piazzando il break decisivo grazie al solito Ragland in campo nonostante gli acciacchi fisici. Nel finale spazio anche all’avellinese Parlato e al baby Esposito che vanno a segno facendo registrare il massimo vantaggio finale del +24. Per Avellino ora lungo tour tra Europa ed Italia. Gli irpini lunedì giocheranno a Cantù, poi si trasferiranno in pullman a Strasburgo per la gara di Champions di mercoledì prossimo e poi si trasferiranno direttamente in Lombardia dove resteranno per preparare l’altra gara di campionato con Cremona. Tre trasferte consecutive per gli uomini di coach Sacripanti.