LA SCANDONE PERDE 96-88 IN TURCHIA COL BANVIT, NON BASTANO I 43 PUNTI DI SYKES. IN ARRIVO SILINS

LA SCANDONE PERDE 96-88 IN TURCHIA COL BANVIT, NON BASTANO I 43 PUNTI DI SYKES. IN ARRIVO SILINS

22 Gennaio 2019 0 Di La redazione

La Scandone Avellino incappa nella terza sconfitta consecutiva perdendo in Champions League contro i turchi del Banvit per 96-88. Sempre in assoluta emergenza per le assenze di Costello, Ndiaye, Green e Nichols gli irpini come di consueto ci mettono tanto cuore. Con soli 7 uomini a disposizione di coach Vucinic, Avellino ci prova e almeno fino al primo tempo riesce a giocarsela alla pari grazie alla straordinaria prestazione di Sykes (43 punti totali) che dopo 20′ ha messo a referto già 28 punti. Ma con le energie ridotte e le rotazioni inesistenti, la Scandone deve alzare bandiera bianca in Turchia perdendo così il secondo posto proprio a favore dei turchi. Per Avellino comunque la qualificazione al turno successivo di Champions League non è a rischio, agli irpini basta sempre una vittoria o in alternativa un incrocio di risultati delle altre concorrenti. Ma soprattutto per la Scandone sembra ormai terminata l’emergenza assoluta. La società irpina, infatti, domani è pronta a sbloccare il mercato con il pagamento dei lodi. E il ds Alberani ha già bloccato il lettone Ojar Silins, ex Reggio Emilia e Trieste, già corteggiato qualche mese fa. Trattativa praticamente conclusa con la Scandone che già nella giornata di domani dovrebbe ufficializzare l’acquisto per metterlo subito a disposizione di coach Vucinic per la sfida di campionato domenica al Paladelmauro contro Cremona.