LA SCANDONE GETTA VIA LA VITTORIA A CANTU’, 83-82 IL FINALE

4 marzo 2018 0 Di Domenico Zappella

La Scandone Avellino getta via una vittoria già assaporata a 6” dalla fine perdendo 83-82 a Cantù. Gli irpini senza N’Diaye ci mettono cuore e grinta, specie con alcuni elementi, ma sprecano clamorosamente la rimessa finale consegnando i due punti a Cantù. A 6” dalla sirena, infatti, Avellino conduce le danze di un punto e con il possesso a favore. Ma Filloy dalla rimessa incredibilmente non riesce a servire i compagni consegnando palla a Cantù che con Culpepper a 2” dalla fine realizza i due tiri liberi del sorpasso. Avellino avrebbe ancora la possibilità di sorpassare i canturini, ma anche stavolta la rimessa di Rich non è delle migliori con Cantù che vince di una sola lunghezza. Non è bastata ad Avellino la prova super di Fesenko che nonostante gli acciacchi ha fatto segnare 15 punti e 14 rimbalzi. Un ko difficile da digerire, specie dopo la delusione in Coppa Italia. Ora per Avellino mercoledì la prima sfida degli ottavi di finale della Europe Cup al Paladelmauro contro Minsk.