LA SCANDONE ESPUGNA VARESE: 79-83 IL RISULTATO FINALE

LA SCANDONE ESPUGNA VARESE: 79-83 IL RISULTATO FINALE

12 Novembre 2018 0 Di Leonardo D'Avenia

Terza vittoria consecutiva in campionato per la Scandone Avellino che batte Varese con il punteggio di 83-79. Partita dal grande equilibrio risolta solo nel finale grazie alla precisione dalla lunetta di FIlloy e Green e di due buone difese che hanno permesso alla squadra di Vucinic di espugnare il PalaMasnago.

Primo quarto (19-22): Archie inaugura la gara con la tripla. Avellino risponde subito con Ndiaye e Nichols dalla stessa mattonella, Avramovic segna ancora dalla lunga distanza ma Filloy pareggia con la penetrazione (6-6). La Scandone prova a correre ma è poco precisa, Varese invece realizza con Moore da tre ed Avramovic da sotto. Cole segna 4 punti consecutivi e porta avanti la Scandone (11-12). I biancoverdi difendono forte ed in contropiede trovano i punti di Green e Filloy, con Caja costretto al time out (11-16). Varese esce bene dal time-out e va a realizzare con Moore, risponde Filloy da tre. I padroni di casa non mollano e il solito Avramovic concretizza un 2+1, con la Scandone  che rimane avanti (17-19). L’ex Scrubb segna i primi due punti della serata, ma Cole sulla sirena di fine quarto piazza la bomba (19-22).

Secondo quarto (43-42): Cain mette a segno un gioco da tre punti e D’Ercole nello stesso modo. Varese piazza il break con Iannuzzi e Scrubb e Vucinic ferma il gioco (28-27). L’Openjobmetis si porta sul +3 grazie a Tambone ma le triple di Cole e D’Ercole danno di nuovo il vantaggio alla Scandone (30-33). Cole segna ancora, ma la coppia Natali-Iannuzzi riporta porta Varese sul +2 (37-35). Sorpasso e controsorpasso con la tripla di Cole e il piazzato di Natali: coach Vucinic chiama sospensione (39-38). La partita viaggia sul filo dell’equilibrio: i padroni di casa segnano con Natali e Tambone, Filloy fa 2/2 ed al 20′ Varese è avanti di 1 (43-42).

Terzo quarto (64-62): Al ritorno dall’intervallo lungo Cain porta Varese sul + 3. Nichols pareggia con una tripla. Avramovic va a segno in penetrazione imitato da Cole ma è ancora Nichols dalla lunga distanza a portare avanti la Scandone (47-50). I padroni di casa piazzano un mini break con Moore e Avramovic, Cole  Nichols tengono Avellino in partita (55-54). Varese prova a scappare, Natali realizza da tre e dà il +6 ai padroni di casa (60-54). Iannuzzi dalla lunetta fa 1/2, Nichols segna dalla media, mentre D’Ercole realizza da tre ed Avellino ritorna sotto (62-60). Tambone fa 2/2 dalla linea della carità, Ndiaye va a schiacciare e la partita rimane in equilibrio (64-62).

Quarto quarto (79-83): Moore segna subito dalla lunga distanza, 5-0 di parziale con Sykes e Filloy e la Sidigas pareggia (67-67). Ndiaye va a schiacciare per il sorpasso, Varese realizza solo con Avramovic ma i biancoverdi rimangono avanti con la tripla di Nichols e la penetrazione di FIlloy (75-76). La partita diventa spigolosa e le squadre sbagliano molto, Avellino scappa sul +3 con Spizzichini che segna da dentro l’area, ma Archie inchioda la schiacciata del -1 (77-78). Varese sbaglia due attacchi consecutivi ed Avellino ne approfitta dalla lunetta con Filloy e Green che portano la Scandone alla vittoria.