LA RESA DEI CONTI, AVELLINO E PADOVA PER LA FINALE. L’IRPINIA SPERA

LA RESA DEI CONTI, AVELLINO E PADOVA PER LA FINALE. L’IRPINIA SPERA

9 Giugno 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Immaginare un clima così attorno ad Avellino-Padova, solo qualche giorno fa era impensabile. Eppure questa semifinale di ritorno ha assunto contorni che si allontanano dal match in campo. Sarà una battaglia, questo è ormai certo, una battaglia che è cominciata fuori dal terreno di gioco, con interviste, comunicati e commenti che non hanno fatto altro che infiammare ancora di più la sfida contro i veneti. I lupi avranno al seguito 1000 sostenitori per incitare e spingere i biancoverdi verso la finale. Prima però la classica accoglienza al pullman in transito verso lo stadio che seguiremo in diretta dalle ore 15, per aumentare un tasso di adrenalina che già di per sé è alle stelle. Non ci si aspetta un Avellino formato Euganeo, soprattutto quello del primo tempo. Spazio dunque al 3-5-2 con il ritorno di Forte tra i pali. Difesa a tre con Laezza, Dossena e Illanes, che ha scontato il turno di squalifica. In mediana non ci sarà Carriero, al suo posto De Francesco in cabina di regia insieme a D’Angelo e il rientrante Aloi. Sulle fasce Rizzo al posto di Ciancio e Tito sulla sinistra. In avanti Fella-Maniero, con Santaniello sempre prima alternativa nei pensieri di mister Braglia. Appuntamento alle ore 17 con Stadio&Studio per seguire ogni dettaglio di Avellino-Padova. Alle 22.30 la differita integrale del match, per una giornata che vale tanto per il popolo irpino, ferito nell’orgoglio. E si sa, quando c’è da difendere la propria dignità sportiva e non, pochi sanno essere passionali e calorosi come la gente d’Irpinia.