LA NEVE ARRIVA A SORPRESA ED IMBIANCA AVELLINO. PERSONE BLOCCATE SUI PICENTINI MESSE IN SALVO DAI CARABINIERI. MA DA DOMANI SARA’ PRIMAVERA

LA NEVE ARRIVA A SORPRESA ED IMBIANCA AVELLINO. PERSONE BLOCCATE SUI PICENTINI MESSE IN SALVO DAI CARABINIERI. MA DA DOMANI SARA’ PRIMAVERA

25 Febbraio 2019 0 Di La redazione

 

Grossi e fitti fiocchi di neve si sono presentati alle porte del capoluogo irpino a sorpresa senza che ci fosse una previsione meteo che ne anticipasse l’arrivo. Una nevicata silenziosa e lenta a tratti più intensa che dal primo pomeriggio ha interessato la città ed il suo hinterland rivestendo la natura circostante in poco tempo. Già alle 14 in realtà Montevergine si è nascosta dietro una coltre di nebbia bianca ad indicare che lì la neve stava già facendo il suo corso.

 

Dalla nevicata sono stati sorpresi anche 3 persone che a bordo di fuoristrada sono rimasti bloccarti sui monti picentini. Per uscire dalla zona è stato necessario l’intervento dei carabinieri forestali. Tutto è partito da una breve e confusa telefonata, sfavorita anche dalla scarsità del segnale telefonico, in cui si avvertiva lo stato di agitazione delle persone rimaste bloccate dovuto anche al pensiero del sopraggiungere del buio della notte. E’ partita dunque la ricerca. Dopo qualche ora i Carabinieri della Stazione Forestale di Bagnoli Irpino, percorso a piedi per circa due chilometri un tratto di strada impraticabile con l’automezzo di servizio a causa di una coltre di neve e ghiaccio presente sulla strada che dal Piano del Laceno conduce ad Averno (SA), hanno raggiunto i tre sventurati, emotivamente provati ma in buone condizioni di salute. Con l’ausilio di una vanga i militari sono riusciti  a liberare il fuoristrada e a trarre in salvo i tre malcapitati, di età compresa tra i 30 ed i 45 anni (due di Gesualdo ed uno di Mirabella Eclano). Lungo il percorso di rientro la medesima pattuglia prestava altresì aiuto ad altre due persone della provincia di Napoli, rimaste anch’esse bloccate con il loro SUV lungo lo stesso tratto di strada: fortunatamente anche per loro solo tanto spavento per il pericolo corso. Lavoro intenso anche per i vigili del fuoco in particolare per i pericoli ed i danni causati dalle raffiche di vento . Nel pomeriggio, intorno alle ore 17’00, due squadre sono dovute intervenire in via Basile, presso il popoloso quartiere di rione Mazzini, per un incendio che si è sviluppato in un garage di un palazzo del posto. Due le squadre intervenute prontamente, le quali hanno spento e messo in sicurezza la struttura, evitando conseguenze peggiori. Per fortuna non si sono registrate persone coinvolte. Domani sono previsti decisivi miglioramenti sia per il sole che non si nasconderà più tra le nubi ma soprattutto per l’aumento delle temperature nel loro valori massimi fino a toccare punte di 15 gradi