LA EMA DI MORRA PRIMA CLASSIFICATA AL PREMIO WELFARE INDEX PM 2019

LA EMA DI MORRA PRIMA CLASSIFICATA AL PREMIO WELFARE INDEX PM 2019

26 Marzo 2019 0 Di La redazione

Europea Microfusioni Aerospaziali – EMA del gruppo Rolls Royce con sede in Morra De Sanctis ottiene il primo premio al Welfare Index PMI 2019. Il massimo riconoscimento è stato consegnato il 26 marzo al Salone delle Fontane all’EUR di Roma all’amministratore Delegato della EMA Domenico Sottile alla presenza di una platea di imprenditori, istituzioni e docenti che hanno collaborato alla realizzazione del Premio.

Il Welfare Index, realizzato grazie alla collaborazione di Confindustria ed Assicurazioni Generali, ha monitorato le iniziative di welfare di circa 5000 imprese di tutti i settori produttivi e di tutte le classi dimensionali nelle dodici aree che innalzano il livello di benessere del lavoratore grazie a delle politiche definite dall’azienda: dalla previdenza integrativa alla conciliazione vita – lavoro; sostegno ai soggetti deboli e misure per il territorio e le comunità. Tra le circa 5000 imprese coinvolte nel monitoraggio la Ema di Morra ha ottenuto il rating più alto (le cinque W) per le aree di welfare maggiormente presidiate e dedicate a: iniziative di sostegno all’istruzione dei figli dei dipendenti con l’istituzione di una borsa di studio di circa 30 mila euro, la creazione dell’Asilo Nido e di una mensa aziendale e la decisione condivisa da azienda e lavoratori di donare il corrispettivo di un’ora del proprio salario al Comune di Genova quale aiuto tangibile per i Genovesi provati dal crollo del Ponte Morandi.

Un assetto di welfare aziendale tra i più innovativi e partecipati da azienda e lavoratori. Solo alcuni mesi fa, grazie al supporto tecnico di Confindustria Avellino, è stato possibile ampliare tali benefici anche alla rete di impresa PoEma ed ai lavoraori di aziende di minori dimensioni grazie al primo accordo integrativo aziendale di rete. PoEma è un progetto di collaborazione produttiva e tecnologica, per ridurre i costi e condividere i servizi di welfare.

Un grande successo ed una soddisfazione per la EMA, come evidenzia Domenico Sottili, Amministratore Delegato “realizzato grazie alla dedizione del personale in processi lavorativi d’avanguardia e alle risorse reinvestite dall’azionista nel corso degli anni”.