Home / Sport / Calcio Avellino / LA CORTE SPORTIVA D’APPELLO RESPINGE IL RICORSO DEL VERONA PER I CORI CONTRO L’AVELLINO

LA CORTE SPORTIVA D’APPELLO RESPINGE IL RICORSO DEL VERONA PER I CORI CONTRO L’AVELLINO

La Corte Sportiva d’appello della Figc ha respinto il ricorso dell’Hellas Verona dopo che la società scaligera si era vista commutata la sanzione di 20mila euro “perché, come rilevato dai rappresentanti della Procura federale, numerosi propri sostenitori (tra i 300 ed i 450) sistemati nel settore centrale della Tribuna superiore est – riconducibili alla tifoseria normalmente occupante la Curva sud, settore nell’occasione rimasto chiuso in esecuzione di precedente provvedimento del Giudice sportivo della LNPB (C.U. 111 del 3 maggio 2017) – hanno intonato più volte, prima e nel corso della gara, cori comportanti offesa, denigrazione ed insulto per motivi di origine territoriale nei confronti dei sostenitori della società Avellino”.

La gara incriminata era quella dello scorso 13 agosto in Coppa Italia allo stadio Bentegodi. Oggi il primo collegio della Corte sportiva d’Appello ha respinto il ricorso del Verona.

Circa Domenico Zappella

Domenico Zappella

Vedi Anche

TRE DERBY ALLA 16^ GIORNATA, OGGI ALLE 15 TORNA PAZZI DI B PER L’ANALISI SUL CAMPIONATO

Alle 15 torna Pazzi di B per l’analisi sulla quindicesima e la sedicesima giornata del ...

A 85 ANNI ROSINA È LA NONNINA ULTRÀ DELL’AVELLINO

Abbiamo intervistato una simpatica nonnina super tifosa dei lupi che ha anche bacchettato affettuosamente bomber ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *