LA COPPA ITALIA SI CONFERMA ELITARIA. LA SERIE C È FUORI DAL MASSIMO TORNEO

LA COPPA ITALIA SI CONFERMA ELITARIA. LA SERIE C È FUORI DAL MASSIMO TORNEO

16 Agosto 2021 0 Di Michelangelo Freda

La Serie C è fuori dalla Coppa Italia di Serie A. L’eliminazione del Catanzaro, ad opera del Verona, elimina ogni speranza di veder una squadra di terza serie avanzare nella competizione. I veneti  hanno chiuso il match già nel primo tempo: vantaggio di Gunter al 24′ con un colpo di testa, poi l’autogol sfortunato di Fazio al 33′ e, a tre minuti dall’intervallo, il tris di Lazovic direttamente su punizione.

Dopo l’eliminazione di Avellino, Padova e Sudtirol al primo turno, è caduto anche il Catanzaro e fa sorridere i tanti sostenitori dell’esclusione delle società di Lega Pro dalla Coppa Italia. È pur vero però che per ottenere i risultati sperati, ispirandosi alla F.A. Cup, c’è bisogno di un cambiamento del format, tutelando i piccoli club e coinvolgendone il più possibile. Non si può immaginare una competizione che inizia l’8 agosto, con le squadre in piena preparazione e con le gambe pesanti. Al tempo stesso, torniamo sul solito punto, che i piccoli club dovrebbero ospitare le squadre di categoria superiore, portando degli evidenti miglioramenti alla propria condizione. Basti pensare al Marine AFC. Nella precedente stagione, con gli impianti chiusi per via della situazione epidemiologica, il club dilettantistico ha venduto oltre 32mila biglietti virtuali per la gara contro il Tottenahm e con i ricavi ha effettuato dei lavori di ammodernamento al loro piccolo impianto di gioco. Ma non solo, il Marine ha ottenenuto addirittura un nuovo accordo esclusivo con Puma che ne sponsorizzerà le maglie. Questo è il potere della FA Cup sui club di queste dimensioni.

In Italia bisognerebbe ispirarsi a queste tipologie di tornei, volti a redistrubuire le ricchezze e ricordando che il calcio nasce nelle periferie e nelle piccole province. Una passione che nasce dalla voglia di fuggire dalla routine della seconda rivoluzione industriale.