Home / News / LA CAMORRA RIDE DELLO STATO: “PREFETTO, INTERVENGA!” – IL PUNTO

LA CAMORRA RIDE DELLO STATO: “PREFETTO, INTERVENGA!” – IL PUNTO

Dare lavoro attraverso i beni confiscati ai boss è la risposta più forte che lo Stato può dare per combattere la criminalità e riaffermare la legalità. A Quindici, però, sta per passare il messaggio che a vincere è il para-stato. La denuncia e i timori di Libera hanno bisogno di sostegno. Il nuovo Prefetto saprà farsi carico del problema.

Circa Vincenzo Di Micco

Vincenzo Di Micco

Vedi Anche

A 85 ANNI ROSINA È LA NONNINA ULTRÀ DELL’AVELLINO

Abbiamo intervistato una simpatica nonnina super tifosa dei lupi che ha anche bacchettato affettuosamente bomber ...

L’AGENTE MINIERI: “CONTENTO PER LEZZERINI, MARCHIZZA DIMOSTRERA’ QUANTO VALE”

Michelangelo Minieri, agente di Marchizza e Lezzerini fa il punto sui suoi assistiti in esclusiva ...

Un commento

  1. Se libera invece di continuare a incamerare beni che potrebbero andare a disoccupati e terremotati, esprimesse proteste ufficiali contro la denegazione della legislazione antimafia, contro gli abusi del governo sulla magistratura, gli attacchi a chi porta avanti la legalità e contro le forze dell’ordine, sarebbe credibile.
    Invece per carità.
    Così è solo un altro parassita, tra i vari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *