JUVE STABIA, TREND POSITIVO PER LE VESPE. PADALINO COL 3-4-1-2

JUVE STABIA, TREND POSITIVO PER LE VESPE. PADALINO COL 3-4-1-2

12 Febbraio 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Sarà un derby complicato per l’Avellino di mister Braglia che già all’andata contro la Juve Stabia fece registrare la prima frenata dopo un ottimo avvio. Le Vespe sono forse la delusione di questo torneo, in quanto gli addetti ai lavori si aspettavano sicuramente qualcosa di più dalla retrocessa formazione di mister Padalino. A gennaio addii importanti, su tutti il difensore centrale Allievi e l’attaccante Golfo. Hanno salutato anche Bubas e Romero, ed è arrivato un attaccante di grande esperienza come Marotta insieme a Borrelli. Un rendimento casalingo da rivedere però per le Vespe che in dodici partite giocate al Menti ne hanno vinte solamente la metà. Poi due pareggi e ben quattro sconfitte. Il trend delle ultime tre sfide, invece, vede i gialloneri in netta ripresa. Vittoria in casa contro la Vibonese, pareggio con il Catania e colpaccio esterno sul campo della Virtus Francavilla. Padalino dovrebbe schierare il 3-4-1-2 con Russo tra i pali, Mulè, Troest ed Esposito in difesa con Scaccabarozzi e Rizzo sulle fasce. In mediana Berardocco e Vallocchia. Orlando sulla trequarti dietro alle due punte Marotta e Borrelli. Non dovrebbero far parte della gara gli indosponibili Lia, Cernigoi, Ripa e Fioravanti. E’ una Juve Stabia senza bomber, tra l’altro, con Orlando a fare da capocannoniere delle Vespe con le quattro reti realizzate. 8° posto e 30 punti per gli stabiesi che vogliono scalare la classifica e provare a raggiungere almeno il quinto posto, per un piazzamento playoff decisamente migliore e per provare a lasciare alle spalle la delusione accumulata fino a questo momento.