IRPINIAMBIENTE, MONITORAGGIO AMBIENTALE E FORMAZIONE: SIGLATA INTESA CON LA FEDERICO II

IRPINIAMBIENTE, MONITORAGGIO AMBIENTALE E FORMAZIONE: SIGLATA INTESA CON LA FEDERICO II

30 Luglio 2021 0 Di La redazione

A volere la collaborazione con l’ateneo napoletano, il management di Irpiniambiente, con l’amministratore unico, Antonio Russo ed il direttore generale, Armando Masucci. Volontà ampiamente supportata da Domenico Biancardi, presidente della provincia di Avellino, socio unico della società.

Grazie all’accordo siglato con Maria Triassi, del dipartimento di Sanità Pubblica, Irpiniambiente si avvarrà di una collaborazione tecnico-scientifica per dare il via a una “significativa” attività’ di monitoraggio ambientale e di formazione professionale dei lavoratori.

La collaborazione con il Dipartimento federiciano su tematiche legate alla salvaguardia ambientale, alla prevenzione dell’inquinamento e alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, conferma l’attenzione primaria che Irpiniambiente pone sui temi della salvaguardia della salute dei cittadini e dei propri dipendenti. Il punto qualificante è l’utilizzo scientifico della sorveglianza ambientale al fine di qualificare la reciproca collaborazione.

“La collaborazione con l’università di Napoli – affermano Russo e Masucci – conferma l’azione di tutela dell’ambiente promossa da Irpiniambiente, non solo nell’ambito delle specifiche funzioni relative al ciclo integrato dei rifiuti, ma anche attraverso una formazione scientifica e puntuale dei lavoratori. La collaborazione con l’università, non la prima – aggiungono – considerato il protocollo già avviato per la trasformazione dei rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata allo Stir di Avellino è un punto qualificante delle attività di Irpiniambiente, per collegare le attività di servizio sul territorio allo sviluppo scientifico e alla specializzazione della formazione”.