INFERNO PIANODARDINE. DOMENICA I DATI SU DIOSSINE, ICS SOTTO SEQUESTRO, ANNULLATE MANIFESTAZIONI COMUNALI DI AVELLINO FINO A MARTEDI’

INFERNO PIANODARDINE. DOMENICA I DATI SU DIOSSINE, ICS SOTTO SEQUESTRO, ANNULLATE MANIFESTAZIONI COMUNALI DI AVELLINO FINO A MARTEDI’

14 Settembre 2019 0 Di Anna Guerriero

Attesi i dati su inquinamento polveri sottili ma quelli sulle diossine potrebbero essere dirimenti nelle scelte del Comitato di crisi che si riunirà domani in Prefettura. Domani si deciderà sulla chiusura delle scuole per lunedì. Salta ufficilamente anche la Camminata Rosa  Lo spaventoso incendio alla Ics di Pianodardine, dopo un’ intera nottata, sembra essere stato domato.

Questa mattina i Vigili del fuoco provvedono a far crollare il tetto dell’azienda che, a causa del catrame della copertura, prende fuoco in continuazione.

Rinviate a data da destinatrsi le commemorazioni per i bombardamenti del 14 settembre 1943. Di più. Il sindaco Festa annuncia nell’intervista che potrete seguire nel tg dalle 14 (Canale 90), l’annullamento di tutte le manifestazioni promosse dal Comune di Avellino fino a martedì 17 settembre (concerti, convegni, eventi pubblici). Sulla ipotetica decisione di continuare a tenere chiuse le scuole, si attendono le valutazioni del comitato in Prefettura che si riunirà domattina per analizzare le prime risultanze ambientali.

Dopo un’inziale valutazione è stata annullata e rinviata a data da destinarsi la Camminata Rosa, per la prevenzione della salute, in programma per domani mattina da Mercogliano ad Avellino (si attendono comunicazioni ufficiali degli organizzatori, ndr).

Dalla cartografia elaborata ieri dall’ Izs di Portici la nube, dopo aver preso un certo andamento, necessita di conferma con una ulteriore elaborazione previsionale che dovrebbe esserci oggi. Il tutto per individuare l’area in cui l’Asl avvierà le verifiche: stamattina, e’ stata gia’ delimitata, ma è necessario capire fino in fondo dove la nube si e’ estesa per allargare di conseguenza le verifiche sanitarie sulle coltivazioni: verdure, frutta (uva), latte, acqua, controlli nelle attività produttive (caseifici, panifici, ecc). Non è escluso nelle prossime ore che i sindaci adottino ordinanzi di divieto di consumo.

Nel frattempo si attendono I dati Arpac. Per le polveri sottili il bollettino è atteso nel pomeriggio. Per le diossine se ne parlerà domenica sera: i campioni, infatti, sono stati inviati al laboratorio di Agnano (Na) e necessitano di essere processati.

Questa mattina sono scattati i sigilli alla ICS.

In aggiornamento