INDUSTRIA ITALIANA AUTOBUS IN ATTESA DEL SOCIO RESTA INVITALIA. RISTRUTTURAZIONE A SETTEMBRE

INDUSTRIA ITALIANA AUTOBUS IN ATTESA DEL SOCIO RESTA INVITALIA. RISTRUTTURAZIONE A SETTEMBRE

6 Agosto 2019 0 Di Monica De Benedetto

Non si diradano le nubi sul futuro di Industria Italiana Autobus. Dopo la cassintegrazione e il vertice dirigenza – sindacati, emerge l’assenza di un nuovo socio ma la copertura di un altro anno di Invitalia.

 

È durato quasi tre ore l’incontro tra i dirigenti di Industria Italiana Autobus ed i sindacati a Flumeri presso lo stabilimento ed è subito seguita l’assemblea dei sindacati con i lavoratori per fare il punto della situazione.

C’è una certa delusione poiché non è emerso molto. Gli operai sono stanchi.

La notizia è che Invitalia rimarrà per un altro anno, sempre in attesa del socio e che la ristrutturazione prenderà inizio a settembre. Confermati i 30 milioni di investimento attraverso il contratto di sviluppo. Ma restano delle forti criticità sulle tempistiche non rispettate e soprattutto sui 150 operai ancora a casa e sui 30 recentemente messi a riposo forzato per mancanza di materiale. Tutto questo mentre in Turchia si lavora alle commesse italiane.

L’incontro era stato richiesto dalle organizzazioni sindacali per fare un po’ di chiarezza e per un momento di verifica rispetto a quanto detto lo scorso 18 luglio al Ministero. Al termine sindacati e dirigenza si sono dati appuntamento al 10 di settembre per un nuovo confronto.

Dopo l’incontro abbiamo sentito Giuseppe Morsa, segretario Fiom e Giuseppe Zaolino, segretario Fismic. Guarda: