INDUSTRIA ITALIANA AUTOBUS. DOPO GLI ANNUNCI È DI NUOVO TENSIONE AZIENDA-GOVERNO

25 settembre 2018 0 Di La redazione

Attraverso una nota stampa l’annuncio di riduzione del capitale sociale (e il rischio fallimento, ndr) in assenza di manifestazioni d’interesse (Di Maio aveva annunciato Ferrovie, ndr) o di comunicazioni di Invitalia e finanziamenti dal Mise . Il comunicato aziendale:

il Consiglio di Amministrazione di IIA, riunitosi in data 24 settembre 2018, nel prendere atto che:

  • all’esito della ormai ultimata due diligence, nessuna ulteriore comunicazione è pervenuta da Invitalia con riguardo al proprio impegno a valutare l’acquisizione di una partecipazione di minoranza nel capitale sociale della stessa IIA ;
  • ad oggi non è pervenuto il necessario supporto finanziario annunciato dal MISE e da Invitalia nel corso dell’incontro del 10/09/2018 tenutosi alla presenza delle rappresentanze sindacali;
  • allo stato, non è pervenuta ad IIA, ai suoi soci ed agli amministratori alcuna manifestazione di interesse da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato, né mai è stata fornita alla Società evidenza di tale manifestazione di interesse, ha deliberato di convocare, nuovamente, l’Assemblea straordinaria dei soci per il giorno 09/10/2018, alle ore 11:00, per discutere e deliberare sugli adempimenti di cui all’art. 2447 Codice Civile, nel pieno rispetto dell’ultima delibera assunta nell’adunanza dello scorso 10/09/2018.