INCONTRO IZZO-CIRCELLI, MA L’AMMINISTRATORE SMENTISCE. DISTANZA TRA DOMANDA ED OFFERTA

INCONTRO IZZO-CIRCELLI, MA L’AMMINISTRATORE SMENTISCE. DISTANZA TRA DOMANDA ED OFFERTA

19 Febbraio 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Izzo offre 250 mila euro, Circelli ne chiede 475 mila. Ancora distanza tra domanda ed offerta ma un passo in avanti è stato fatto 

 

Gli amanti della televisione ricorderanno il programma condotto da Paolo Bonolis, Tira e Molla, e sempre per gli amanti della tv il tira e molla ce l’abbiamo anche ad Avellino. Un remake del celebre programma lo stanno mettendo in scena Luigi Izzo e Nicola Circelli. Protagonisti indiscussi nella città di Avellino grazie alla loro abilità di non far capire praticamente nulla alla piazza. Dopo che Izzo ha annunciato il suo ritiro 10 giorni fa a Contatto Sport, ecco che l’imprenditore di Montesarchio è tornato a muoversi. Ieri sera finalmente incontro con Circelli, alla presenza dei rispettivi legali e di commercialisti. Circelli ha alzato la posta dopo aver pagato gli stipendi e gli f24 ed ora chiede 475mila euro per essere liquidato. Izzo, invece, è fermo a 250mila. Da qui emerge già una mancanza di accordo alla base, ma le parti si aggiorneranno con Circelli che dovrà far sapere ad Izzo se vende le sue quote o acquista anche quelle di Izzo. Sicuramente un passo in avanti fatto da entrambi dopo la rottura totale e la mancanza di dialogo. Intanto nella mente di Circelli ci sarebbe anche la voglia di riscattare le quote di Izzo con Giovanni Lombardi in pole position per affiancarlo, dopo l’ingresso domenica sera negli spogliatoi. Lombardi è portato da Di Somma, che nel frattempo ancora non è stato ufficializzato. Ma ciò che fa sorridere, amaramente, sono le smentite di Circelli arrivate stamattina su The Wam, affermando che non c’è stato nessun incontro con Izzo ieri sera. A che pro? Qual è la strategia, sempre se una strategia c’è e non si tratti di improvvisazione. Comunque, restate connessi, la stagione di Tira e Molla non è affatto finita.