Home / Politica / IMS,PETRACCA(UDC):UN NUOVO TAVOLO CON BISTRON E ASI

IMS,PETRACCA(UDC):UN NUOVO TAVOLO CON BISTRON E ASI

Maurizio Petracca

«La priorità è preservare una delle eccellenze produttive della provincia di Avellino. E’ per questo che la road map suggerita in sede di audizione della Commissione Attività Produttive del Consiglio Regionale della Campania in riferimento alla vicenda della IMS mi sembra la più concreta possibile». Lo dichiara il consigliere regionale Maurizio Petracca che questa mattina ha preso parte alla riunione convocata dal presidente Nicola Marrazzo  con all’ordine del giorno proprio la situazione di stallo che si è venuta a creare presso lo stabilimento di Morra De Sanctis.

«Registro con soddisfazione – continua Petracca – la decisione del presidente Marrazzo di dare seguito alla mia proposta riconvocando ad horas i rappresentanti della IMS, e quelli della Bitron, oggi assente, l’Asi di Avellino e le amministrazioni locali. L’obiettivo è arrivare ad un accordo tra le parti per la proroga di almeno dodici mesi del contratto di locazione dello stabilimento di Morra De Sanctis, un tempo utile per trovare un’intesa definitiva e comunque per scongiurare la delocalizzazione fuori Irpinia dello stabilimento».

«Sarebbe paradossale – conclude Petracca – che una realtà produttiva sana ed in buona salute come la IMS fosse costretta a lasciare il territorio irpino. E’ compito della politica individuare le soluzioni perché si possa tutelare una eccellenza del territorio e che dà risposte importanti sotto il profilo occupazionale».

 

 

Circa La redazione

La redazione

Vedi Anche

NUOVO SEQUESTRO SULL’OFANTINA, ANCORA DISAGI IN ALTA IRPINIA

Nuova chiusura dell’Ofantina nelle ultime ore. Ad essere interessato ancora una volta il tratto, nei ...

REDDITO D’INCLUSIONE E’ CORSA CONTRO IL TEMPO PER I SERVIZI SOCIALI DI AVELLINO

  Avviate le procedure per l’assunzione a tempo determinato di personale. Professionisti precari dovranno aiutare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *