ILLANES, TERZINO ED ESTERNO. I NOMI SUL TACCUINO DEI LUPI

ILLANES, TERZINO ED ESTERNO. I NOMI SUL TACCUINO DEI LUPI

29 Dicembre 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Quando manca poco meno di una settimana all’inizio ufficiale del calciomercato invernale, l’Avellino lavora ovviamente per farsi trovare pronta, o quasi, alla trasferta di Teramo di sabato 9 gennaio. Non è detto che i lupi per quella data avranno già a disposizione i volti nuovi, anche perché ci sarà tempo fino al 31. Qualcuno però potrà arrivare.

ILLANES VICINO, MA IL CHIEVO…

Ormai noto il forte interesse e anche la bozza di accordo con Julian Illanes e la Fiorentina per il ritorno dell’argentino classe 1997, c’è da dire che fino a quando non ci sarà nero su bianco bisognerà tenere alta la guardia. Il difensore infatti ha attirato l’interesse di squadre importanti di Serie C come Bari, Palermo, Catanzaro e Catania, ma il giocatore ha declinato ribadendo di volere solo l’Avellino anche di fronte all’interesse dell’Ascoli in Serie B. Occhio però perché il Chievo ha qualche defezione nel reparto arretrato e potrebbe non voler rischiare di rimanere scoperto in quel ruolo allungando i tempi dell’operazione.

TERZINO SINISTRO

Se Illanes rinforzerà la batteria dei centrali, l’Avellino si è fiondato anche alla ricerca di un terzino sinistro. Joel Baraye piace e non poco a Salvatore Di Somma che ne parlerà con la Salernitana e successivamente con il Padova, per un’operazione che non sembra molto complicata. Il ds dei lupi però guarda anche in casa Parma, con il nome di Giacomo Ricci sul taccuino, il classe 1996 che nello scorso campionato ha vestito la maglia della Juve Stabia e che in Emilia non ha trovato spazio fino a questo momento. Bisognerà capire però quanto interesse dalla B ci sarà per lui. Un altro nome cerchiato di rosso è quello di Daniele Donnarumma, l’anno scorso titolarissimo sulla fascia mancina del Monopoli ed ora tra le fila del Cittadella dove ha collezionato tre presenze da titolare, compresa l’ultima sfida dei veneti in campionato.

ESTERNO OFFENSIVO

Non solo terzino sinistro però, all’Avellino occorrerà anche un esterno offensivo. I nomi caldi sono quelli di due ex, più Cosimo Chiricò, che però appare di difficile realizzazione, vista la portata del calciatore e visto che ad Ascoli sta comunque giocando con regolarità. Le due piste portano ad Alessio Tribuzzi del Frosinone e Claudiu Micovschi del Genoa. Entrambi farebbero le fortune di Braglia sia a destra che a sinistra. Siamo ovviamente ancora in fase embrionale, non sarà facile far scendere di categoria giocatori importanti, ma l’Avellino è vigile e proverà a rinforzare la rosa con elementi di qualità, senza dimenticare che ci sarà bisogno anche di un centrocampista centrale.