IL SINDACO DI MIRABELLA CONVOCA IL C.O.C. PER GESTIRE L’EMERGENZA CORONAVIRUS. “AD OGGI 70 RIENTRI MONITORATI”

IL SINDACO DI MIRABELLA CONVOCA IL C.O.C. PER GESTIRE L’EMERGENZA CORONAVIRUS. “AD OGGI 70 RIENTRI MONITORATI”

28 Febbraio 2020 0 Di Monica De Benedetto

Il sindaco di Mirabella Eclano, Giancarlo Ruggiero, ha attivato, con apposita ordinanza, il C.O.C. (Centro Operativo Comunale di Protezione Civile ) a maggiore supporto della gestione dell’emergenza nuovo Coronavirus, che resterà attivo h 24 fino a fine emergenza. Nel comune eclanese ad oggi sono 70 i rientri monitorati, ma al momento nessuno cittadino presenta sintomi di contagio. Negativi anche i risultati dei due tamponi effettuati ieri dall’Asl.

Guarda il Servizio:

 

L’evolversi dell’emergenza COVID-19 e le successive circolari ministeriali e regionali – spiega il primo cittadino di Mirabella che sin da subito ha mostrato maggior zelo rispetto ad altri sindaci – mi inducono ad integrare e sostituire la precedente ordinanza n. 9 del 24.02.2020. Prudenzialmente il fenomeno epidemico è gestito con la massima attenzione da tutti gli addetti che operano nel nostro Comune con estrema sinergia e collaborazione.

Ad oggi sono stati monitorati circa 70 concittadini rientrati dalle Regioni maggiormente interessate dalla contaminazione. Allo stato attuale non sono stati riscontrati casi sospetti. Debbo ringraziare i sette medici di base operanti nel nostro Comune per il supporto professionale gratuito che stanno prestando a servizio dei suindicati concittadini, l’uff. Sanitario di Mirabella Eclano, il Comando dei Carabinieri, il Comando di Polizia Municipale. 

Invito tutti i cittadini a non generare inutili e infondati allarmismi. Nella nostra Città il fenomeno è seguito con estrema sicurezza ed impegno. In questo momento serve collaborazione, attenzione e fiducia verso chi si sta impegnando affinché il nostro territorio rimanga immune dal contagio”.