IL CATANZARO ORA CI CREDE. GIOVENE: “SECONDO POSTO AMBIZIONE LEGITTIMA”

IL CATANZARO ORA CI CREDE. GIOVENE: “SECONDO POSTO AMBIZIONE LEGITTIMA”

25 Marzo 2021 0 Di Pellegrino Marciano

Nel post gara contro l’Avellino mister Antonio Calabro dichiarò che oramai, a 9 punti dai lupi, i giallorossi credevano a tutto e a niente. Non voleva essere un segno di resa, ma per i calabresi le cose si mettevano davvero male. Ma da quella sconfitta il Catanzaro è cresciuto, anche perché gli uomini di qualità e di esperienza di sicuro non mancano. Il pareggio a Teramo e le tre vittorie consecutive contro Virtus Francavilla, quella rumorosa contro il Bari e il recupero contro la Cavese che ha permesso ai giallorossi di superare proprio i pugliesi in classifica. +1 e -6 dall’Avellino, con un calendario sulla carta abbordabile. Turris, Bisceglie, Juve Stabia, Catania, Viterbese e Monopoli sulla strada degli uomini di Calabro che addirittura possono concedersi di credere anche al secondo posto, visto che l’Avellino dovrà ancora fare i conti con Ternana e Bari e visto che negli scontri diretti coi lupi il Catanzaro è in vantaggio. Entusiasmo e convinzione nei propri mezzi ora regnano nello spogliatoio di Calabro.

 

Al telefono il collega di catanzaroinforma Gianfranco Giovene