IL BIANCO E IL NERO DEL WEEKEND DEI LUPI: UFFICIALE ADAMO, OUT LAEZZA

IL BIANCO E IL NERO DEL WEEKEND DEI LUPI: UFFICIALE ADAMO, OUT LAEZZA

21 Settembre 2020 0 Di Pellegrino Marciano

Due dati emergono dal doppio test contro Atletico Fiuggi Terme e Cavese, uno è positivo, l’altro purtroppo negativo. Partendo dalla nota lieta, ovvero Emanuele Adamo, che ha firmato un biennale con la formazione biancoverde. Classe 1998, Adamo, ex Casertana, ha collezionato la passata stagione 24 presenze con i falchetti e ha convinto mister Braglia con due ottime prestazioni e l’assist per Santaniello nell’1-0 contro il Fiuggi. Un under, elemento prezioso per l’Avellino che ora potrà concentrarsi sull’ingaggio di un over sulla corsia mancina. Dunque, un elemento a sorpresa va a rinforzare la rosa di Braglia, assistito dall’agente Vincenzo Pisacane che ha già portato ad Avellino Salvatore Aloi e Riccardo Maniero. La nota negativa, invece rappresenta l’infortunio occorso a Giuliano Laezza. Il difensore ieri in un contrasto di gioco ha riportato probabilmente una distorsione al ginocchio destro ed ha abbandonato il campo in barella tra le lacrime. Bruttissima notizia per i lupi che rischiano di perdere uno degli elementi importanti della rosa per un tempo piuttosto lungo. Nelle prossime ore se ne saprà di più con lo staff medico biancoverde che sottoporrà il difensore agli esami strumentali. Sembra certa però l’assenza mercoledì contro il Renate e domenica contro la Turris.

IL COMUNICATO UFFICIALE 

L’Us Avellino comunica di aver ingaggiato il calciatore Emanuele Adamo.  Nato a Napoli il 19 giugno 1998, l’esterno cresciuto nelle giovanili del Foggia ha stipulato con il club irpino un accordo biennale. 

In carriera ha indossato le maglie di Foggia, Herculaneum, Cerignola, Fidelis Andria e Casertana. L’esordio tra i professionisti è avvenuto nella stagione 2015/2016 quando con la maglia del Foggia ha disputato due gare di Coppa Italia di serie C. Successivamente per lui tre stagioni in D con Herculaneum, Cerignola e Fidelis Andria nelle quali ha collezionato 67 presenze e messo a segno 10 gol. L’anno scorso la prima vera esperienza in un campionato professionistico, con la Casertana, in cui è sceso in campo per 24 volte fornendo anche due assist ai compagni di squadra.    

“Emanuele lo abbiamo valutato per quasi un mese  – ha affermato il direttore sportivo Salvatore Di Somma – è stato con noi in ritiro a Sturno ed ha continuato il suo periodo di valutazione al rientro in città. Ci ha convinto, e non poco, per le sue caratteristiche tecniche ed anche per la voglia di mettersi in gioco. Abbiamo spesso detto che le nostre scelte devono essere oculate, ecco perché un’accurata valutazione ci ha fatto capire che Adamo è il giocatore che cercavamo”.