IIA: SCONGIURATO IL FALLIMENTO, 30 GIORNI PER IL NUOVO ASSETTO SOCIETARIO

IIA: SCONGIURATO IL FALLIMENTO, 30 GIORNI PER IL NUOVO ASSETTO SOCIETARIO

10 Settembre 2018 0 Di La redazione

Giornata campale per il futuro di Industria Italiana Autobus.

La partita sul futuro è cominiciata all’alba e si è giocata contemporaneamente su tre tavoli: quello Governativo, quello del Consiglio d’Amministrazione e quello dei lavoratori in protesta dinanzi al Ministero.

Lo scaricabarile Azienda-Governo, registrato alla vigilia su responsabilità ad intervenire e fondi, si è risolto con una non decisione: il fallimento è stato per oggi scongiurato. Anzi, entro un mese le parti lavoreranno alla definizione del nuovo assetto societario, a quanto si apprende attraverso una new diligence.  Non è chiaro, tuttavia, se ci sarà l’ingresso di nuovi privati o il ricalcolo delle quote societarie a partecipazione statale.

Nel frattempo Invitalia ha dato dato il via libera ad un’apertura di credito per consentire il pagamento delle retribuzioni (all’appello mancano il 30% di luglio e la mensilità di agosto).

Gli esiti ufficiali della trattative saranno resi noti con la compilazione del verbale che, firmato nero su bianco, impegnerà le parti a mantere gli impegni assunti.

Nota stampa della Fiom. «La lotta paga: stop liquidazione IIA e garanzia su salario. Nell’attesa del verbale del Mise che tutti dovranno rispettare, alcune considerazioni: il futuro è tutto da fare ma i lavoratori di Bologna e Avellino hanno dimostrato la determinazione che serve per avere una ricapitalizzazione che favorisca la reindustrializzazione e rioccupazione di un settore strategico. Il Mise oggi ha fatto la sua parte. L’azienda si è messa in gioco. I passi sono uno dietro l’altro e i lavoratori di IIA si stanno battendo per l’occupazione ma anche per assicurare all’Italia il diritto ad una mobilità collettiva sicura e ecologica. La Fiom si batte per il polo pubblico di produzione. Noi non ci fermiamo».