IIA, NESSUN PASSO AVANTI AL MISE. ATTESA PER IL CDA DELL’AZIENDA

8 novembre 2018 0 Di Michela Attanasio

IIA. Nessun passo avanti. Polemica la Cgil: “Siamo allo stallo in attesa sia del CdA Iia di domani, ma anche delle ulteriori verifiche da parte di FF.S./bus Italia per un piano industriale ottimale. Da rilevare la presa di Posizione del presidente Emilia Romagna Bonaccini che ribadisce disponibilità a collaborare con il Governo perché hanno disponibilità economiche per investimenti specifici verso aziende, in questo modo ha di fatto rimarcato la differenza con l’assurda assenza del presidente regione Campania. Come Cgil Fiom rimarchiamo la necessità di prendere velocemente la guida industriale di IIA perché Del Rosso non garantisce più nulla a nessuno”.

“Registriamo, oltre all’assenza di Del Rosso, l’assenza del Governatore della Campania De Luca che, contrariamente al presidente della Regione Emilia Romagna Bonaccini presente, ritiene la vertenza IIA probabilmente non degna di presenza! Aver mandato un rappresentante dell’ass. Al Lavoro Dott. Caiazzo Gennaro, non è sufficiente per la Cgil Avellino e per la Fiom. Davvero no si capisce questa mancanza di sensibilità da parte del Governatore De Luca su una vertenza importantissima per l’Irpinia. Presiede Soriel e sono presenti al tavolo Invitalia Dott. Arcuri, Leonardo Dott. Soccodato, FF.S. Dott. Favara, il Sindaco di Flumeri, l’on. Maraia dimostra che per questi soggetti istituzionali e per le aziende presenti è importate rilanciare il polo Autobus Italia, Metre per il Governatore Campania non sembra essere importate. ribadiamo per Cgil e Fiom è un gravissimo e imperdonabile errore e mancanza di sensibilità verso i lavoratori e l’Irpinia”.