«I TECNICI ALTO CALORE VANNO NELLE CASE, SI CONSIDERI PRIORITA’ PER IL VACCINO»

«I TECNICI ALTO CALORE VANNO NELLE CASE, SI CONSIDERI PRIORITA’ PER IL VACCINO»

2 Aprile 2021 0 Di La redazione

La nota indirizzata dal Sindacato interno al Presidente De Luca, al Prefetto di Avellino e Benevento e all’amministratore delegato dell’ente idrico Ciarcia. Con l’arrivo della primavera aumenteranno, per le crisi idriche, gli interventi effettuati a domicilio

 

La scrivente rappresentanza sindacale unitaria di Alto Calore servizi è fortemente preoccupata per l’attuale situazione legata al Covid-19 che sta condizionando fortemente determinate attività il cui svolgimento risulta essere indispensabile per l’approvvigionamento idrico alla popolazione servita.
La struttura del sistema acquedottistico e il tipo di attività che svolge un’azienda che deve garantire la distribuzione continua di una risorsa indispensabile per la vita, impongono, ad una buona parte del personale dipendente, di interfacciarsi con il pubblico ed accedere in proprietà privata al fine di garantire l’erogazione della risorsa idrica. Con l’approssimarsi della stagione estiva, come avviene tutti gli anni, si dovrà lavorare in emergenza a causa dell’aumento dei consumi e della vetustà degli impianti che obbligherà il personale a garantire la presenza continua sui territori in quanto bisogna garantire l’accesso universale dell’acqua, come riportato nel D.P.C.M del 29 agosto 2016 e ribadito con deliberazione del 4 novembre 2016 da Arera.
Pertanto alla luce di quanto sopra riportato, si chiede alle SS.LL di voler prendere in considerazione la possibilità di poter vaccinare il personale Alto Calore Servizi al fine di evitare possibili contagi e di scongiurare interruzioni di pubblico servizio, responsabilità che non potrà, di certo, essere attribuita al personale di questa azienda.
Sicuri di un positivo riscontro, si porgono distinti saluti.
Vito Guerriero Uiltec, Antonio Pirone Uiltec, Florindo De Rosa Uiltecm, Antonio Mauriello Filctem Cgil, Faustino Puzo Ugl Energia, Francesco Capuano Femca Ciusl, Massimo Sapia Femca Cisl.