LEGA PRO: IL GOZZANO VALUTA RINUNCIA. GIRONE C, POTREBBE SLITTARE L’INIZIO DEL CAMPIONATO

LEGA PRO: IL GOZZANO VALUTA RINUNCIA. GIRONE C, POTREBBE SLITTARE L’INIZIO DEL CAMPIONATO

22 Giugno 2021 0 Di Michelangelo Freda

Giornate importanti per il calcio italiano. Nelle ultime ore, il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, si è opposto a far disputare la finale del torneo nei Paesi dove i picchi di contagio sono in aumento, proponendo, implicitamente, l’Italia come nazione ospitante. A parlarne è stato anche lo stesso presidente della Figc, Gabriele Gravina, che oltre a parlare di Euro2020 e degli Azzurri, si è soffermato pochi minuti anche sulla riforma dei campionati, che nemmeno per questa stagione sportiva ci sarà. Il numero uno del calcio italiano non ha utilizzato mezzi termini, sostenendo che il progetto di riforma sarà analizzato nei prossimi Consigli Federali dove ci si aspetta prese di posizioni da parte dei rappresentati che siedono nei vari consigli delle leghe italiane. Se ciò dovesse venir meno, Gravina sembrerebbe intenzionato a convocare un’assemblea straordinaria dove saranno le società a decidere il loro destino.

Gozzano valuta rinuncia Lega Pro

Una riforma urgente quanto necessaria dato che il calcio italiano continua a affrontare una crisi economica sempre più forte. La prima squadra a poterne fare le spese è il Gozzano nei vincitore del campionato di Serie D girone D. La squadra piemontese, al di là dei dubbi riguardanti il mondo del professionismo, il problema maggiore riguarderebbe lo stadio “D’Albertas”, che sarebbe idoneo per la categoria ma necessiterebbe comunque di lavori costosi, che di conseguenza obbligherebbero temporaneamente il club a un trasferimento altrove, con conseguente affitto da pagare. Una situazione che potrebbe portare il club a rinunciare alla Lega Pro. Uno scenario già visto l’anno scorso con il forfait del Campodarsego che rinunciò alla Serie C per via dei costi troppo alti da dover sostenere.

Girone C, slitta inizio campionato?

Nell’intanto che si cerca di comprendere il destino del Gozzano, nel girone C la data d’inizio stagione potrebbe subire una variazione di qualche settimana visti i ritardi riguardanti il girone I del campionato di Serie D. Per via di alcune positività al coronavirus, riscontrate in alcune società, le partite sono slittate e di conseguenza il campionato dovrebbe finire intorno al 14 luglio. Questa situazione potrebbe permettere lo slittamento delle date d’inizio stagione di tutte le squadre o solo di quelle che dovranno affrontare le neo promosse, un pò come accaduto nella stagione passata con Foggia e Bisceglie.