GLI INFORTUNI SBLOCCANO IL MERCATO PER L’AVELLINO CHE SI RITROVA AL PARTENIO

8 novembre 2018 0 Di La redazione

L’emergenza infortuni sblocca anche il calciomercato per l’Avellino che oggi è ritornato sul manto erboso in sintetico del Partenio-Lombardi. Allenamento a porte chiuse per gli irpini che hanno ricevuto il via libera dal Comune di Avellino dopo l’approvazione in giunta della delibera che restituisce l’impianto di Contrada Zoccolari alla società del presidente Mauriello in fitto fino a fine anno. Nel 2019 ci sarà la nuova convenzione che verrà stilata nelle prossime settimane. E così da pochi minuti è partita anche la prevendita on line per i biglietti in vista del match di sabato contro il Castiadas. Sarà emergenza per mister Graziani contro i sardi. Gli esami a cui si sono sottoposti stamane Sforzini e Buono hanno evidenziato per l’attaccante un’edema al bicipite femorale sinistro senza riacutizzazione della lesione pregressa. Sforzini intraprenderà percorso riabilitativo idoneo e verrà rivalutato ad inizio settimana, ma per il bomber stop almeno di due partite: contro Castiadas e Aprilia. Francesco Buono ha invece subito un colpo alla caviglia destra nella gara di Monterosi: la radiografia ha dato esito negativo e sarà valutato giorno dopo giorno. Niccolò Dondoni e Nicholas Mithra si sono invece regolarmente aggregati all’allenamento pomeridiano. Stringerà i denti capitan Morero nonostante i fastidi alla schiena. E così la società nelle ultime ore sembra abbia dato il definitivo ok al ds Musa per accelerare sul mercato degli svincolati. Ieri sera al Paladelmauro durante il match di basket c’è stata l’occasione anche per confrontarsi tra la proprietà, il ds Musa e mister Graziani presenti sugli spalti, per avere il via libera sul fronte acquisti. Di Paolantonio e Capitanio gli obiettivi già fissati da tempo e per i quali nelle prossime ore si metterà nero su bianco.