GLI ARCHITETTI IRPINI POLEMIZZANO, FUKSAS RINUNCIA ALL’INCARICO PER LA DOGANA. FESTA: «FACCIAMOLO RICREDERE»

GLI ARCHITETTI IRPINI POLEMIZZANO, FUKSAS RINUNCIA ALL’INCARICO PER LA DOGANA. FESTA: «FACCIAMOLO RICREDERE»

24 Maggio 2021 0 Di La redazione

Il sindaco legge via facebook la lettera dell’archistar che rinuncia al progetto di rilancio della Dogana a causa delle quotidiane polemiche sollevate dai professionisti locali

«Ti ringrazio molto per aver pensato a me per collaborare al progetto di riqualificazione della Dogana, ma considerate le quotidiane polemiche sollevate dai professionisti locali, mi vedo costretto a rinunciare a questo, seppur piccolo, prestigioso incarico, sperando in questo modo di riportare l’armonia nella vostra comunità». Il sindaco di Avellino Gianluca Festa legge un passaggio della lettera con cui Massimiliano Fuksas declina l’incarico per il progetto di riqualificazione.

“Dimostriamo a Fuksas che Avellino non vuole perdere questa occasione, chiedo agli ordini, alle categorie economiche, ai cittadini, di fargli comprendere quanto questa provincia voglia vedere una sua opera realizzata. Non c’è mai stato un artista del genere che abbia accettato di produrre una propria opera per Avellino”. Così Festa ha chiesto alla comunitò di provare a far tornare Fuksas sui propri passi non disdegnando, nel corso della diretta, attacchi al Presidente dell’ordine provinciale Petecca dopo le minacce di ricorsi e le contestazioni dell’affidamento diretto.