GIOCARE A UN SOLITARIO DURANTE LA PAUSA CAFFÈ? PER FORTUNA E’ POSSIBILE

GIOCARE A UN SOLITARIO DURANTE LA PAUSA CAFFÈ? PER FORTUNA E’ POSSIBILE

2 Marzo 2021 0 Di La redazione

Le giornate di lavoro possono essere davvero stressanti e la pausa caffè è sempre un’ottima occasione per staccare la spina e rilassarsi per qualche minuto ma, se non si hanno colleghi a disposizione con cui fare due chiacchiere, può anche rivelarsi piuttosto noiosa.

 

Cosa fare da soli durante questo momento di svago?

Una soluzione per distrarsi pur avendo poco tempo a disposizione è cimentarsi nel più classico dei giochi di carte, il solitario, un gioco popolarissimo cui ricorrono i tantissimi appassionati per ingannare la noia e la solitudine.

Essendo un gioco di carte, in passato non era possibile giocare a solitario durante una pausa caffè ma, grazie alle piattaforme di gioco online, oggi è sufficiente accedere al sito o alla app ovunque ci si trovi per godersi qualche minuto di relax staccando dal tram tram lavorativo.

Giocare online al solitario, infatti, è facile e veloce: con pochi clic o scaricando una semplice app è possibile fare una partita dal proprio cellulare o tablet e concedersi una piccola pausa con il proprio passatempo preferito.

Il solitario è certamente uno dei giochi di carte più conosciuti e praticati da giocatori di tutte le età, anche grazie alla semplicità delle sue regole: si gioca con un mazzo di carte francesi e lo scopo è di spostare le carte sulle quattro pile dette “basi”. Il gioco inizia con 28 carte divise in sette colonne. La prima colonna contiene una carta, la seconda colonna contiene due carte e così via. Viene scoperta solo la prima carta di ogni colonna. Le 4 basi sono posizionate in alto a destra nella finestra ed è lì che vanno create le pile di carte ordinate in ordine crescente e seme per vincere. Ciascuna pila deve essere composta da carte dello stesso seme che devono essere disposte in ordine, dall’Asso al Re.

Sulle piattaforme di gioco online, inoltre, si possono trovare due modalità di gioco: partita a tempo oppure a punti. Nella variante a tempo, qualora due o più giocatori siano in parità, ha la miglior posizione in classifica chi ha raggiunto per primo il punteggio finale. Nella variante a punti, invece, non conta chi raggiunge il punteggio finale per primo ma in caso di parità, si rigiocherà una nuova partita ripartendo da zero punti.

Il solitario può rivelarsi un piacevole metodo per tutti gli appassionati di carte e non solo per occupare il tempo e svuotare la mente durante la pausa caffè.

Allentando la tensione e alleviando la noia ne gioverà anche il rendimento sul lavoro.