GESUALDO. LAVORI PER LA BANDA ULTRALARGA. CONNESSIONE VELOCE PER CITTADINI E SEDI COMUNALI

GESUALDO. LAVORI PER LA BANDA ULTRALARGA. CONNESSIONE VELOCE PER CITTADINI E SEDI COMUNALI

15 Gennaio 2020 0 Di Monica De Benedetto

A Gesualdo è iniziata la rivoluzione tecnologica: abitazioni, uffici pubblici, attività commerciali e ricettive saranno presto raggiunti da una rete pubblica di telecomunicazioni a banda ultralarga (BUL).

«In questi giorni sono iniziati i lavori che porteranno nei prossimi mesi alla realizzazione di un’importante infrastruttura prevista dal “Piano strategico Banda Ultra Larga” del Ministero dello Sviluppo Economico, che consiste nel realizzare la connessione ultra-veloce in tutti i comuni, compreso il nostro entro la fine del 2020» sottolinea il consigliere alle attività produttive del Comune di Gesualdo Michele Di Foggia.

La posa in opera della fibra ottica consentirà di aumentare in modo esponenziale la velocità di connessione e le potenzialità da essa offerta alla Pubblica Amministrazione, cittadini e imprese, andando a rimpiazzare l’attuale tecnologia ADSL che utilizza solo cavi in rame per connettere l’utente finale al cosiddetto «armadio ripartilinea» e quest’ultimo alla centrale.
Il piano prevede la copertura capillare del Comune con particolare attenzione alle zone meno digitalizzate. I lavori sono condotti da Open Fiber, società per azioni chiamata a realizzare l’infrastruttura che consentirà a cittadini e imprese di beneficiare di velocità di connessione al web finora inedite.

Le risorse stanziate non graveranno sul bilancio del Comune: l’infrastruttura è infatti finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. Le attività sono coordinate da Infratel, società “in house” del Ministero dello Sviluppo Economico, con l’attenta supervisione della Regione Campania.

Oltre a private abitazioni e insediamenti produttivi, saranno inoltre cablate 8 sedi della pubblica amministrazione che potranno quindi erogare i propri servizi in modo ancora più efficiente ed efficace.