FURTO SACRILEGO ALLA FRAZIONE FERRARI DI SERINO

FURTO SACRILEGO ALLA FRAZIONE FERRARI DI SERINO

6 Febbraio 2017 0 Di Anna Guerriero

Ladri in azione nella chiesa del San Giovanni Evangelista  alla frazione Ferrari di Serino. Ignoti senza scrupolo hanno rubato tre corone in argento dalla  testa di altrettanti santi, una pisside con ostie consacrate, un calice e tre vasetti in argento contenenti olii sacri. Sono stati trafugati anche una ventina di registri della chiesa che vanno dal 1600 al 1800. I ladri inoltre hanno provato a forzare una cassaforte con all’interno i registri di Angelo Solimena.

A dare l’allarme è stata una fedele che questa mattina ha notato il portone laterale alla chiesa praticamente sfondato. Sul posto a distanza di pochi minuti sono arrivati prima il sacrestano e poi il parroco.  Secondo Don Gianluca Perrelli il furto è avvenuto vero le tre.

Il parroco infatti questa mattina  si è accorto che proprio a quell’ora sono arrivate delle chiamate sul suo telefono, collegato con l’allarme della chiesa, telefonate che purtroppo il parroco non ha sentito.

Si tratta di un duro colpo ha commentato il sindaco di Serino,Vito Pelosi, che ha sconvolto non solo i cittadini della Frazione Ferrari ma l’intera comunità serinese. Sono gravi  fatti che colpiscono il cuore di tutto il paese.

Sul furto indagano i carabinieri. Appare chiaro che ad agire sono state persone che ben sapevano cosa cercavano e che avrebbero potuto rendere più ricco il bottino se fossero riusciti ad aprire la cassaforte . Da quantificare il valore dei beni rubati.