FORINO E IL CORONAVIRUS, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE IN CAMPO PER SOSTENERE I PIÙ DEBOLI

FORINO E IL CORONAVIRUS, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE IN CAMPO PER SOSTENERE I PIÙ DEBOLI

10 Aprile 2020 0 Di La redazione
Affrontare l’emergenza da Covid 19 a Forino ha significato non solo vigilare sul rispetto della quarantena, ma anche e soprattutto sostenere concretamente chi si è trovato e si trova ancora ad affrontare un momento insolito, difficile, che crea non poche difficoltà alla popolazione. E così, sin da quando il Governo ha adottato le prime misure restrittive, l’Amministrazione comunale ha intensificato i controlli e, nel contempo, ha messo in atto una serie di interventi tesi a supportare la propria comunità, facendo particolare attenzione alle fasce sociali più deboli della popolazione.

Protocollo d’Intesa – Volontariato
Il primo passo è stato quello di sottoscrivere un Protocollo d’intesa con le Parrocchie, la Caritas, i comitati, le associazioni e la Protezione civile, finalizzato ad avviare una intensa attività di raccolta e distribuzione di beni di prima necessità. E poi la organizzazione della “spesa sospesa”, di raccolte fondi, di assistenza domiciliare ai non autosufficienti, e la istituzione di uno sportello di ascolto Caritas, gestito dalla Parrocchia SS Biagio e Stefano, per offrire aiuto alle Famiglie in difficoltà.
Controllo e sanificazione del territorio – Distribuzione mascherine.
E’ stato attivato, con il supporto della Polizia Municipale e delle Forze dell’Ordine, un monitoraggio scrupoloso e capillare del territorio, non solo per evitare assembramenti o spostamenti ingiustificati dei cittadini, ma anche per individuare le famiglie con difficoltà e organizzare una equilibrata ripartizione del lavoro tra tutti i volontari e i riferimenti sul territorio. E’ stata posta in essere, inoltre, una periodica attività di disinfezione del centro abitato e delle frazioni, in linea con le disposizioni scaturite dal diffondersi del virus. Disposta, poi, anche la distribuzione di mascherine a tutti i cittadini, coordinata dall’Amministrazione comunale ed eseguita in collaborazione con la Protezione Civile, le Parrocchia di Forino, e i comitati di Forino e Petruro. Parte di queste mascherine sono state donate da due benefattori che per loro scelta vogliono restare anonimi.
Sostegno economico alle famiglie

L’Amministrazione comunale si è da subito attivata per venire incontro alle difficoltà determinate dallo stop imposto dalle autorità a tutte le attività lavorative che si sono ripercosse sulle famiglie. Non solo con la rapida distribuzione dei Buoni spesa, ma anche con contribuiti diretti degli amministratori che hanno rinunciato alle loro indennità per contribuire al fondo di solidarietà che ha raccolto le donazioni spontanee dei cittadini. Infine l’Amministrazione di Forino ha voluto donare un Uovo di Pasqua e un gelato ai bambini per tentare di restituire un po’ di serenità a chi più di altri avverte il peso di una fase davvero complicata nella vita di tutta la comunità.